FlashNews

Cefpas FlashNews 10 giugno 2020

 
Servizio Comunicazione CEFPAS
Cefpas FlashNews 10 giugno 2020
by Servizio Comunicazione CEFPAS - Wednesday, 17 June 2020, 11:34 AM
 


Cefpas FlashNews  10 giugno 2020





Al CEFPAS la formazione di medici e infermieri delle USCAT


E' affidata al CEFPAS la formazione di circa 400 corsisti, tra medici e infermieri, che comporranno i team delle USCAT (Unità Sanitarie di Continuità Assistenziale Turistica). Lo stabilisce l'ordinanza contingibile e urgente n. 24 del 6 giugno 2020  a firma del presidente della regione siciliana Nello Musumeci. 

Finalità delle nove USCAT - si legge nell'ordinanza  - è "adempiere a compiti di monitoraggio, presa in carico e assistenza nella gestione dei casi sospetti da Covid-19". In questo modo, le "centinaia di migliaia di persone non residenti" attese tra giugno e settembre nell'Isola e prive di un proprio medico di medicina generale o pediatra di libera scelta sul territorio siciliano, potranno essere sempre in contatto con il sistema sanitario regionale.

A questo scopo, istituito anche il protocollo informatico e l'App siciliasicura.com ed il numero verde 800.458787 gestito dal Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza della Regione Siciliana per la necessaria assistenza informativa inerente i contenuti del protocollo. 

serviziocomunicazione@cefpas.it 

 

 






Progetto ICARE. Al via l'indagine sui bisogni formativi degli operatori


È già possibile compilare on line il questionario per la rilevazione dei fabbisogni formativi collegato all'accordo di collaborazione tra ASP Trapani e CEFPAS in ordine al Progetto “Integration and Community Care for Asylum and Refugees in Emergency (I.C.A.R.E)”, Grant Agreement n. HOME/2017/AMIF/AG/EMAS/0075, C.U.P. E89F18001260006 per le azioni 4.5  e 4.6 , 4.8  e 1.15 riguardanti attività formative  per migliorare l’accesso alle cure per i richiedenti e titolari di protezione internazionale nei servizi sanitari territoriali mediante l’ottimizzazione della fase di assistenza di II livello e specialistica. 

Destinatari della rilevazione, gli operatori sanitari e sociali coinvolti a diverso titolo nell'accoglienza dei richiedenti protezione internazionale e in particolare situazione di vulnerabilità sanitaria (compresi Minori Stranieri Non Accompagnati e Vittime di Tratta): Medici, ostetrici, psicologi, assistenti sociali, educatori, pedagogisti, sociologi, infermieri, Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta etc. 

Per partecipare alla rilevazione è sufficiente compilare il questionario e inviare. Le informazioni saranno elaborate statisticamente – per questo è sufficiente compilare solo una volta - e saranno utili ai fini dell’individuazione delle aree critiche che necessitano approfondimenti tematici specifici e alla valorizzazione del portfolio di competenze in possesso dei professionisti sanitari relativamente ai temi di interesse del progetto. La partecipazione all'indagine è aperta. Il questionario sarà on line fino al prossimo 23 maggio.

serviziocomunicazione@cefpas.it



Covid 19 non ferma i corsi CMEU 2020-2022


Proseguono da remoto e in ottemperanza alle norme sul contenimento dell’emergenza sanitaria, le attività didattiche del “Corso teorico-pratico triennale in medicina di emergenza - urgenza CMEU 2020/2022" destinate a medici in possesso di abilitazione all'esercizio professionale e non specializzati che dal 27 aprile frequentano on line il percorso formativo realizzato dal CEFPAS in esecuzione della Delibera della Giunta Regionale n. 284/2019 e del successivo Decreto Assessoriale n. 2026/2019 dell'Assessorato della Salute.

Fino a giugno 2020, 12 saranno i corsi CMEU 2020/2022 erogati dalla piattaforma adottata dal CEFPAS per garantire il mantenimento dello standard di elevata efficacia formativa, integrazione e gestione delle comunicazioni e dei flussi di lavoro grazie anche alla possibilità di interfacciarsi con le maggiori applicazioni e servizi di uso comune sviluppati da terze parti.

Il CEFPAS, lo ricordiamo, è impegnato nel fronteggiamento dell’emergenza Covid 19 nei Corsi CMEU 20-22, al fine di fornire con la massima urgenza i medici impegnati in qualità di discenti al Sistema Sanitario Regionale e nel fornire supporto alle attività della Struttura Sanitaria COVID, istituita con Disposizione n. 2 del 13 marzo 2020 dal Presidente della Regione Siciliana quale Soggetto Attuatore OPDPC n. 630 del 3 febbraio 2020 e ai componenti del Comitato Tecnico scientifico per l'emergenza coronavirus.

serviziocomunicazione@cefpas.it

 

 


All’Ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela arriva REZUM


Presso l’U.O.C. di Urologia, diretta da Sebastiano Condorelli - da Roma in giù unica struttura per il Sud Italia– viene utilizzata già da alcuni mesi con successo l’innovativa tecnica Rezum che sfrutta il vapore acqueo a 103° C e l’energia termica per ottenere la riduzione dell’iperplasia prostatica benigna con dosi mirate di energia termica.

La patologia prostatica è di frequente riscontro con l’aumentare dell’età; negli uomini dopo i 50 anni la prevalenza dell’aumento di volume della ghiandola è del 40-50% e la sintomatologia, dovuta all’ostacolo meccanico dello svuotamento vescicale, è caratterizzata da disturbi della minzione, fino all’incontinenza o alla ritenzione urinaria cronica e alle complicanze renali, con notevole impatto sulla qualità di vita.

La terapia medica utilizza farmaci efficaci che tra gli effetti collaterali causano spesso ipotensione. I trattamenti chirurgici comunemente utilizzati -Resezione Transuretrale della Prostata (TUR-P), laserterapia e, in casi eccezionali, la chirurgia a cielo aperto, hanno diverse implicazioni (necessità di anestesia spinale o generale, degenza di 4-5 gg, tempi lunghi di intervento, disturbi irritativi post-operatori, complicanze emorragiche, eiaculazione retrograda, ecc.).

L’intervento endoscopico Rezum, della durata di circa 10 minuti, attraverso un ago inserito nell'interstizio del tessuto prostatico, consente la rottura delle membrane cellulari per convezione, riducendo in poche settimane il volume prostatico, con progressiva dilatazione del canale uretrale. La tecnica mini-invasiva viene eseguita in day-hospital o in regime ambulatoriale, con anestesia locale o blanda sedazione e consente di ottenere risultati estremamente positivi dal punto di vista clinico: vengono preservate la funzione eiaculatoria e la salute sessuale e il paziente non necessita di ricovero ospedaliero.

Sono dieci in tutta Europa gli specialisti che applicano la tecnica Rezum. Grazie all'esperienza professionale del Dott. Condorelli e alle scelte strategiche del manager Alessandro Caltagirone, Direttore generale dell’ASP di Caltanissetta, stiamo già assistendo a un’importante inversione di tendenza che vede la Sanità pubblica siciliana rispondere efficacemente e in maniera appropriata non soltanto ai bisogni di salute della sua popolazione  ma di accogliere anche numerose richieste di pazienti provenienti da altre regioni italiane.

Daniela Falconeri, falconeri@cefpas.it




Riceviamo e pubblichiamo: Webinar AIE

Indagine AIE per COVID sul contact tracing tra Dipartimenti di Prevenzione

E' previsto per l'11 giugno 2020 dalle ore 14. 00 alle ore 16.00 il webinar dell'’Associazione Italiana di Epidemiologia (AIE) dedicato ad un’indagine rapida sui metodi e gli strumenti utilizzati durante il mese di aprile 2020 da un campione di Dipartimenti di Prevenzione delle varie aree del Paese, con l’obiettivo di descrivere, anche in termini di risorse, la capacità di interruzione della catena dei contagi della pandemia di Covid-19. Il webinar sarà un momento di restituzione dei risultati e di confronto sul tema. Per partecipare è necessario iscriversi al link sul sito AIE www.epidemiologia.it, entro il 10 giugno alle ore 12. Le iscrizioni saranno accettate fino a un max di 500 posti. Ai/Alle partecipanti sarà inviato il link per la partecipazione al webinar fino ad un’ora prima del suo inizio.


  

Riceviamo e pubblichiamo: WEBINAR EMDAS

"Le sostanze psicoattive ai tempi del Covid-19: mercati, consumi, servizi"

Lo European Masters in Drug and Alcohol Studies (EMDAS) dell’Università di Torino organizza un ciclo di incontri sui consumi di sostanze psicoattive, approcci teorici sulle dipendenze da sostanze e nuove dipendenze, politiche di regolamentazione. I seminari sono organizzati con il duplice obiettivo di trasferire i saperi e le esperienze dei servizi per le dipendenze agli studenti EMDAS e, contemporaneamente, condividere le conoscenze teoriche e riflessioni critiche del Master. I seminari sono aperti a studenti, docenti, ricercatori, operatori sociosanitari. Primo appuntamento: lunedì 22 giugno 2020 dalle 17 alle 19. Per partecipare al webinar è necessario iscriversi al seguente indirizzo: https://tinyurl.com/y82qqf6d


 


Riceviamo  pubblichiamo

Unicef italia

Riceviamo e pubblichiamo quanto diramato da Elise Chapin  - Programma Insieme per l’Allattamento - Ospedali&Comunità Amici dei Bambini, Area Volontari e Programmi - Comitato Italiano per l'UNICEF in merito alla pubblicazione di alcuni importanti documenti ed eventi: 

Si svolge il prossimo 19 giugno (dalle 14.20 alle 17.20) il webinar gratuito “Diventare genitori insieme all'epoca del COVID-19. Percorso nascita e primi 1000 giorni: nuove sfide e nuove strategie”. L’evento è organizzato nell’ambito delle attività del Progetto europeo PARENT (Promotion, Awareness-raising and Engagement of Men in Nurture Transformations), e ha l’obiettivo di promuovere il coinvolgimento attivo dei padri all’interno del percorso nascita, con un focus su come si sono modificate le pratiche, le sfide affrontate e le strategie messe in campo durante l’emergenza COVID-19 per tutelare e promuovere la relazione mamma-bambino e mamma-papà-bambino. Per maggiori informazioni scarica il programma. La domanda di partecipazione deve essere compilata online entro il 18 giugno 2020 alle ore 12.00, accedendo al seguente link.

In lingua inglese: Il 12 giugno si svolgerà il lancio del rapporto “Making A Difference- An Evaluation Report of the World Breastfeeding Trends Initiative (WBTi) in Mobilising National Actions on Breastfeeding and IYCF: 2020”. Per registrare per il webinar gratuito: us02web.zoom.us/webinar/register/WN_bgCY5dzXSSi1Lv5OLKIvxQ

È disponibile online la registrazione del lancio del rapporto 2020 sul Codice: who.int/news-room/events/detail/2020/05/28/default-calendar/online-launch-2020-status-report-on-the-national-implementation-of-the-code-of-marketing-of-breast-milk-substitutes
Zakarija-Grković, I., Cattaneo, A., Bettinelli, M. E., Pilato, C., Vassallo, C., Borg Buontempo, M., Gupta, A. (2020). Are our babies off to a healthy start? The state of implementation of the Global strategy for infant and young child feeding in Europe. International Breastfeeding Journal, 15(1). doi:10.1186/s13006-020-00282-z

Dal sito di UNICEF Italia, la pagina base sul COVID-19www.unicef.it/doc/9658/coronavirus-e-rischi-per-infanzia-cose-da-sapere.htm

OMS:  Questions & Answers on breastfeeding and COVID-19”  www.who.int/news-room/q-a-detail/q-a-on-covid-19-and-breastfeeding riassunto in formato A4: www.who.int/docs/default-source/maternal-health/faqs-breastfeeding-and-covid-19.pdf?sfvrsn=d839e6c0_1Si tratta di un documento complementare alle Linee Guida ad interim del 13 marzo u.s.  “Clinical management of severe acute respiratory infection (SARI) when COVID-19 disease is suspected”, disponibili in inglese alla pagina: www.who.int/publications-detail/clinical-management-of-severe-acute-respiratory-infection-when-novel-coronavirus-(ncov)-infection-is-suspected , con traduzione non ufficiale in italiano Gestione clinica dell’infezione respiratoria acuta severa (SARI) quando si sospetta la malattia COVID-19. disponibile  alla pagina: repo.epiprev.it/index.php/2020/04/20/gestione-clinica-dellinfezione-respiratoria-acuta-severa-sari-quando-si-sospetta-la-malattia-covid-19/ 

ISS - le Raccomandazioni per l’allattamento durante la pandemia COVID-19 www.epicentro.iss.it/coronavirus/pdf/scheda-alimentazione.pdf 

Webinar gratuito offerto in inglese dall’International Lactation Consultant Association (ILCA) sul tema “COVID-19 & Lactation: Translating Knowledge in a Pandemic” tenuto da Cecília Tomori, PhD, MA, Director of Global Public Health and Community Health at Johns Hopkins University School of Nursing. Disponibile alla pagina: ilca.informz.net/ilca/pages/COVID_19_Webinar

Survey sullo stato dell’arte dell’assistenza alla nascita nell’emergenza COVID-19 nell’ambito della Rete italiana degli Ospedali Amici dei Bambini (Studio Covid-Rete Baby-Friendly Italia) - L’Istituto Superiore di Sanità e il Comitato Italiano per l’Unicef hanno avviato un’indagine riservata alle strutture della Rete. L’obiettivo è rilevare lo stato dell’arte dell’assistenza alla nascita durante l’emergenza COVID-19 e il suo impatto sugli standard assistenziali definiti dall’OMS e dall’UNICEF, descrivendo in che modo sono cambiate le pratiche e quali siano state le sfide e i punti di forza nell’applicazione di alcuni dei Passi della Baby-Friendly Initiative. www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-gravidanza-parto-allattamento-studio-iss-unicef.

COVID-19: Vivere insieme la nascita - La presenza in ospedale dei padri o della persona a scelta della donna www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-gravidanza-parto-allattamento-la-presenza-in-ospedale-dei-padri-o-della-persona-a-scelta-della-donna

SaPeRiDoc: CoVID-19 - Si arricchisce e si aggiorna la sezione di SaPeRiDoc dedicata a CoVID-19; la collaborazione con i pediatri, responsabili della presa in carico del neonato di madre positiva, ha stimolato l'approfondimento di aspetti legati alla diffusione del virus SARS-CoV-2 in età pediatrica. Grazie a questa collaborazione, inoltre, siamo in grado di rilanciare una storica sezione di SaPeRiDoc che tanto ha contribuito all'attività formativa anche all'interno del nostro gruppo editoriale: la newsletter perinatale, che per l'occasione diventa newsletter perinatale-pediatrica. www.saperidoc.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1418

È online sul sito dell'European Centre for Disease Control - ECDC il corso online in lingua inglese sulla salute materno infantile "Mother-infant health in the context of COVID-19", a cura dell' #IstitutoSuperiorediSanità  eva.ecdc.europa.eu/mod/scorm/view.php?id=10220 .  

Perspectives about the baby friendly hospital/health initiative in Australia: an online survey. Int Breastfeed J, 15(1), 23. doi:10.1186/s13006-020-00266-z Disponibile a: www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/32268920 (Esbati, A., Taylor, J., Henderson, A., Barnes, M., & Kearney, L. (2020). 

E ancora, dal sito UNICEF Italia: Coronavirus e rischi per l'infanzia, cosa c'è da sapere www.unicef.it/doc/9658/coronavirus-e-rischi-per-infanzia-cose-da-sapere.htm

serviziocomunicazione@cefpas.it


 

 

© CEFPAS 2005 - 2019 www.cefpas.it
Tutti i diritti riservati

CEFPAS
Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario
Cittadella Sant'Elia - via G. Mulè, 1 - 93100 Caltanissetta
tel. 0934.505215-229 fax 0934.591266 P.IVA 01427360852

Questa mail è parte integrante dei servizi offerti da formazione.cefpas.it riservata agli utenti registrati. Se non desideri più ricevere la newsletter del CEFPAS, ai sensi del D. Lgs. 196/2003 - art. 7, fai clic su questo link.