Il Progetto I.C.A.R.E Integration and Community Care for Asylum and Refugees in Emegency - in collaborazione con ASP Trapani ha l'obiettivo di migliorare l’accesso alle cure per i richiedenti e titolari di protezione internazionale nei servizi sanitari territoriali ottimizzando la fase di assistenza di II livello e specialistica.

Il progetto in Sicilia prevede la realizzazione di alcun azioni codificate in Azione 4.5, Azione 4.6, Azione 4.8 e Azione 1.15. Ciascuna prevede lo sviluppo di attività formative nei territori delle nove ASP siciliane. In particolare, le azioni 4.5. e 4.6. si articolano in 2 giornate di formazione – 50 destinatari per anno - prevedono 2 formatori e un coordinatore organizzativo per ciascuna delle nove ASP. L'azione 4.8 prevede 2 giornate di formazione - 80 destinatari per anno - per l’utilizzo dell’applicazione informatica su scala nazionale per la raccolta digitale della storia sanitaria del migrante, prevede 4 formatori e un coordinatore organizzativo per ciascuna della nove ASP , coordinamento e assistenza tecnico-gestionale per l’intero Progetto (project management). I corsi sono tutti accreditati sul sistema ECM regionale ai sensi del decreto assessorato salute regione sicilia. Azione 1.15: realizzazione di workshop su tematiche specifiche per il confronto tra operatori in cui saranno coinvolti anche gli stakeholders secondo la progettazione.

Fonte di finanziamento: Grant Agreement n. HOME/2017/AMIF/AG/EMAS/0075, C.U.P. E89F18001260006; Delibera  Direttore Generale ASP Trapani n. 20190002197 del 26/08/2019, avente ad oggetto “Ripartizione, assegnazione e concessione dei finanziamenti ai soggetti partner della Regione Sicilia del Progetto I.C.A.R.E. in applicazione del Decreto 1469 del 10/07/2019 pubblicato nella GURS n°73  del 02/08/2019  – Codice CUP E89F18001260006”. Per nove ASP coordinamento finanziario-economico ed amministrativo delle attività progettuali delle Aziende USL dell’Emilia-Romagna a vario titolo coinvolte nel Progetto.