CENTRO DI SIMULAZIONE

La simulazione in medicina è una tecnica di formazione del personale sanitario che si avvale di scenari clinici simulati. I partecipanti possono commettere errori e imparare da essi senza rischi per il paziente, trasferendo poi le abilità e le conoscenze acquisite nelle situazioni reali. La simulazione consente di ricreare scenari clinici realistici utilizzando sofisticati manichini a grandezza naturale gestiti da computer, in grado di riprodurre i segni fisiologici normali e patologici e di rispondere ai trattamenti. L’elevato realismo dello scenario consente ai partecipanti (medici, infermieri e altri professionisti) di sentirsi “immersi” in una vera condizione clinica, potenziando l’apprendimento; la tecnica è particolarmente adatta alla formazione dei team di lavoro multidisciplinari, come quelli di sala operatoria. 

Il CEMEDIS realizza principalmente attività formative nell’Area Emergenza Urgenza, nell’Area Materno Infantile e nell’Area del Crisis Resorce Management (CRM), sia con progetti finanziati dall’Assessorato Salute della Regione Siciliana, sia su commessa da parte delle Aziende sanitarie, sia, infine, a pagamento per i corsisti.

PROCEDURA DI ISCRIZIONE: Per iscriversi ai corsi è necessario cliccare sul titolo del singolo corso e seguire le istruzioni di registrazione o login al sistema.



-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento:
 5 - 6 novembre 2024
Obiettivi: L'espressione "paziente simulato" (Simulated Patient) indica una persona accuratamente istruita a simulare un paziente "reale", durante scenari clinici appositamente sviluppati per implementare le competenze dei professionisti della salute. L’utilizzo di questo metodo si è diffuso in ambito sanitario da diversi anni e prevede che le persone che ricoprono questo ruolo abbiano ricevuto una adeguata formazione specifica.
Il CEFPAS propone, in collaborazione con il Centro di simulazione della Università del Piemonte Orientale – SIMNOVA, che ha sviluppato una particolare esperienza in questo ambito, questo corso che si propone di formare i ‘pazienti simulati’ che intervengono, nell’ambito della metodologia formativa della simulazione, durante gli scenari clinici e il debriefing finale. Il corso mira a formare persone per assumere il ruolo di "paziente simulato" in corsi di formazione con simulazione ad alta fedeltà in ambito sanitario.
Contenuti: Introduzione alla simulazione con paziente simulato. Ruolo e importanza del paziente simulato. Interpretazione dei copioni per la simulazione in ambito sanitario. Tecniche di debriefing e di feedback dell’SP all’interno del debriefing. Esercitazioni pratiche attraverso la simulazione: sessioni pratiche con scenario, debriefing con feedback dell’SP e debriefing del debriefing.
Destinatari: Il corso è aperto a 8 persone, che abbiano interesse ad assumere il ruolo di paziente simulato in attività di formazione in campo sanitario.
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Modalità di ammissione: Verrà data la precedenza nella iscrizione a chi è già in possesso di precedenti esperienze nel campo della recitazione, che si chiede di dichiarare nella sezione COMMENTI. Successivamente, ai candidati verrà richiesto di presentare un CV. Il Centro inoltre si riserva di effettuare un colloquio selettivo con modalità in presenza o a distanza.
Numero di partecipanti: 8
Durata: 2 giornate (16 ore)
Modalità di erogazione:  l'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: NO
Quota partecipazione: € 150 da versare dopo la comunicazione di ammissione mediante bonifico sul cc intestato al di Banca Intesa San Paolo n. IT36R0306916702100000046145 nel quale occorre specificare la seguente indicazione: “Iscrizione corso Paziente simulato” partecipante: nome e cognome”.
Responsabile dell’attività formativa:  Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: 14 ottobre 2024 – attività in FAD
6 novembre 2024 – in presenza
Obiettivi: L'espressione "paziente simulato" (Simulated Patient, SP) indica una persona accuratamente istruita a simulare un paziente "reale", durante scenari clinici appositamente sviluppati per implementare le competenze dei professionisti della salute. L’utilizzo di questo metodo si è diffuso in ambito sanitario da diversi anni e prevede che le persone che ricoprono questo ruolo abbiano ricevuto una adeguata formazione specifica.
Il CEFPAS propone, in collaborazione con il Centro di simulazione della Università del Piemonte Orientale – SIMNOVA, che ha sviluppato una particolare esperienza in questo ambito, questo corso che si propone di formare i ‘pazienti simulati’ che intervengono, nell’ambito della metodologia formativa della simulazione, durante gli scenari clinici e il debriefing finale. La finalità è di promuovere l’utilizzo efficace del paziente simulato nei corsi di formazione con simulazione ad alta fedeltà in ambito sanitario.
Contenuti: Sessione FAD: formare un paziente simulato, scrivere un copione per paziente simulato (sulla base di obiettivi formativi chiari e declinati in azioni chiave) - condurre uno scenario e i debriefing successivi, con il feedback del paziente simulato.
Sessione in presenza: verranno svolte sessioni pratiche di applicazione di scenari e copioni per i Pazienti Simulati e metodologia di addestramento al ruolo e coinvolgimento dell’SP attraverso il feedback durante il debriefing post simulazione.
Destinatari: Il corso è aperto a 10 istruttori esperti in simulazione sanitaria. Verrà data priorità agli istruttori che operano stabilmente con il Centro.
Modalità di iscrizione: Tramite portale.
Modalità di ammissione Verrà data priorità agli istruttori che operano stabilmente con il Centro.
Numero di partecipanti: 10
Durata: 2 giornate (11 ore) – 3 ore in FAD, 8 ore in presenza
Modalità di erogazione:  l'attività verrà erogata in FAD giorno 14 ottobre 2024, in presenza giorno 6 novembre 2024.
Accreditamento ECM: NO
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale dipendente a tempo determinato appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Responsabile dell’attività formativa:  Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --
Data di svolgimento: In fase di riprogrammazione
Obiettivo: Fornire strumenti per comprendere il fenomeno trauma e migliorare il livello di competenza dei professionisti coinvolti nella gestione dei traumatizzati, con l’obiettivo di far giungere il paziente nel minor tempo all’ospedale più adatto per lui, vivo e nelle migliori condizioni possibili.
Contenuti: Epidemiologia del trauma grave. Sicurezza e Autoprotezione. Dimostrazione CAST demo. Valutazione primaria: airways, breathing, circulation, disability ed exposure. Raccolta dati e consegna con ATMIST. Valutazione secondaria: testa-piedi, anamnesi e dinamica. Triage di trattamento. Stazioni: vie aeree/PEG, Cricotiroidotomia, intubazioni e farmaci e ventilatore meccanico, controllo emorragie esterne, stabilizzazione bacino, accesso vascolare intraosseo, OPACS, manovre de compressive. Circostanze speciali: ipotermico/annegato/ACR, ustionato, trauma cranico/midollare, trauma pediatrico.
Destinatari: Il corso è rivolto agli Infermieri che operano nei servizi per le emergenze sanitarie territoriali – 118. Gli interessati devono dichiarare in quale struttura di questo tipo prestano servizio specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Numero di partecipanti: 18
Durata: 2 giornate (16 ore)
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Infermiere.
Certificazione: Ai partecipanti che supereranno le valutazioni pratiche ed il CASTest verrà rilasciata una certificazione dell’Italian Resuscitation Council - IRC, riconosciuta a livello nazionale.
Nota: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. I partecipanti dovranno completare un pre-test prima di seguire il corso.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Coordinamento dell’attività formativa: Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Referente del Corso: Sharon Distefano – sharon.distefano@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it



Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --
Data di svolgimento: In fase di riprogrammazione
Obiettivo: Fornire strumenti per comprendere il fenomeno trauma e migliorare il livello di competenza dei professionisti coinvolti nella gestione dei traumatizzati, con l’obiettivo di far giungere il paziente nel minor tempo all’ospedale più adatto per lui, vivo e nelle migliori condizioni possibili.
Contenuti: Epidemiologia del trauma grave. Sicurezza e Autoprotezione. Dimostrazione CAST demo. Valutazione primaria: airways, breathing, circulation, disability ed exposure. Raccolta dati e consegna con ATMIST. Valutazione secondaria: testa-piedi, anamnesi e dinamica. Triage di trattamento. Stazioni: vie aeree/PEG, Cricotiroidotomia, intubazioni e farmaci e ventilatore meccanico, controllo emorragie esterne, stabilizzazione bacino, accesso vascolare intraosseo, OPACS, manovre de compressive. Circostanze speciali: ipotermico/annegato/ACR, ustionato, trauma cranico/midollare, trauma pediatrico.
Destinatari: Il corso è rivolto ai Medici dei Pronto Soccorso ospedalieri e ai Medici che operano nei servizi per le emergenze sanitarie territoriali – 118. Gli interessati devono dichiarare in quale struttura di questo tipo prestano servizio specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Numero di partecipanti: 18
Durata: 2 giornate (16 ore)
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo - tutte le discipline.
Certificazione: Ai partecipanti che supereranno le valutazioni pratiche ed il CASTest verrà rilasciata una certificazione dell’Italian Resuscitation Council - IRC, riconosciuta a livello nazionale.
Nota: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. I partecipanti dovranno completare un pre-test prima di seguire il corso.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Coordinamento dell’attività formativa: Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Referente del Corso: Sharon Distefano – sharon.distefano@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it



Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --
Data di svolgimento: In fase di riprogrammazione
II edizione
Obiettivo: L’intervento degli operatori sanitari sul luogo di una scena del crimine può comportare la contaminazione delle prove soprattutto se non si ha un’adeguata preparazione. Diventa, quindi, importante adottare comportamenti adeguati che non alterino la scena stessa, interagendo in modo sinergico con le forze dell’ordine. Il corso ha l’obiettivo di apprendere comportamenti e applicare protocolli condivisi affinché il personale sanitario preservi l’ambiente sulla scena del crimine.
Destinatari: Il corso è rivolto ai Medici e agli Infermieri del SUES 118Gli interessati devono dichiarare la qualifica di infermiere o medico di 118 e la postazione prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al questionario di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 16
Durata: 1 giornata (7 ore)
Modalità di erogazione:  l'attività verrà erogata in presenza
Modalità di ammissione: In ordine di arrivo della presentazione della domanda
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per le figure professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni, Infermiere.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Referente del Corso: Angelo D’Antona-  dantona@cefpas.it
Segreteria: Michele Ferraro -  ferraro@cefpas.it


Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui

Note: 
Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.





-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: da calendarizzare
Obiettivo: Il corso pone l’attenzione al lavoro multiprofessionale e di squadra in area critica ed in genere nell’area emergenza in ambito extraospedaliero, con l’ausilio delle metodiche di “High-Fidelity Simulation” e dei principi del “Crisis Resource Management.
Contenuti: Il corso è incentrato sullo sviluppo della capacità di lavorare in team con la finalità di migliorare le competenze e perfezionare la performance di squadra nelle situazioni tipiche di emergenza-urgenza, utilizzando al meglio tutte le competenze, sia quelle tecniche (conoscenze e abilità) che quelle non tecniche (comunicazione, leadership) ai fini di una corretta gestione delle situazioni di emergenza territoriale.
Destinatari: Medici e infermieri SSR operanti nei servizi per le emergenze territoriali (SUES 118). Gli interessati devono dichiarare in quale servizio o postazione 118 prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al questionario di iscrizione al corso (v. sotto). Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 16
Durata: 1 giornata (7 ore)
Modalità di erogazione:  l'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per le figure professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni e Infermiere.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Responsabile dell’attività formativa: Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Referente del Corso: Sharon Distefano – sharon.distefano@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni CHIUSE --

Data di svolgimento: 10 settembre 2024
Obiettivo: Formare gli operatori a supportare le funzioni vitali di base di una vittima adulta e pediatrica priva di coscienza, respiro e circolo, eventualmente facendo anche uso di defibrillatori semi-automatici esterni (DAE) in modo da impedire il sopraggiungere della morte clinica e il passaggio alla morte biologica.
Contenuti: Catena della Sopravvivenza dell’adulto; Sicurezza della scena, valutazione e compressioni negli adulti; Pocket mask; BLS a 1 soccorritore per adulti; AED e sistema pallone-maschera; BLS a 2 soccorritori per adulti; Ventilazioni bocca-bocca; Ventilazione di soccorso; Ventilazioni con un supporto avanzato delle vie aeree; Emergenza potenzialmente letale associata agli oppioidi; Arresto cardiaco in donna in gravidanza; Team ad alte prestazioni; Dinamiche del team; BLS per bambini; Catena della Sopravvivenza pediatrica; RCP a 2 soccorritori per bambini; BLS per lattanti; Compressioni toraciche per lattanti; Sistema pallone- maschera per lattanti; RCP a 2 soccorritori per lattanti; AED per lattanti e bambini di età inferiore a 8 anni; Risoluzione soffocamento.
Destinatari: Il corso è rivolto a Medici ed Infermieri che devono saper riconoscere diverse emergenze potenzialmente letali, eseguire la RCP, utilizzare un AED e risolvere il soffocamento in modo sicuro, tempestivo ed efficace. Gli interessati devono dichiarare in quale struttura prestano servizio specificandola nella sezione “Commento” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18
Durata: 1 giornata (8 ore)
Modalità di erogazione:  L'attività verrà erogata in presenza 
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo - tutte le specializzazioni ed Infermiere.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Certificazione:
Ai partecipanti che supereranno le valutazioni pratiche e che raggiungeranno un adeguato score di valutazione nella prova scritta (minimo 84%) verrà rilasciata una eCard di Esecutore BLS (BLS Provider AHA). Tale certificazione ha validità di due anni ed è riconosciuta a livello nazionale ed internazionale. Inoltre, verrà rilasciata l’attestazione di autorizzazione all'uso del defibrillatore semiautomatico (DAE). La durata della validità dell’autorizzazione all’uso dei defibrillatori è di due anni e ha valenza su tutto il territorio nazionale, così come stabilito dalla normativa vigente (DA Regione Siciliana 2345 del 29.11.2016).
Nota: Il CEFPAS si farà carico delle spese relative alla fornitura del manuale del corso indispensabile per la frequenza. Nel caso il partecipante ammesso non si presentasse dovrà corrispondere al Centro il costo di tale manuale, pari ad € 50,00.

Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Coordinamento dell’attività formativa: Francesca Di Gregorio – digregorio@cefpas.it
Referente del Corso: Giada Parenti – giada.parenti@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: 11 settembre 2024
Obiettivo: Formare gli operatori a supportare le funzioni vitali di base di una vittima adulta e pediatrica priva di coscienza, respiro e circolo, eventualmente facendo anche uso di defibrillatori semi-automatici esterni (DAE) in modo da impedire il sopraggiungere della morte clinica e il passaggio alla morte biologica.
Contenuti: Catena della Sopravvivenza dell’adulto; Sicurezza della scena, valutazione e compressioni negli adulti; Pocket mask; BLS a 1 soccorritore per adulti; AED e sistema pallone-maschera; BLS a 2 soccorritori per adulti; Ventilazioni bocca-bocca; Ventilazione di soccorso; Ventilazioni con un supporto avanzato delle vie aeree; Emergenza potenzialmente letale associata agli oppioidi; Arresto cardiaco in donna in gravidanza; Team ad alte prestazioni; Dinamiche del team; BLS per bambini; Catena della Sopravvivenza pediatrica; RCP a 2 soccorritori per bambini; BLS per lattanti; Compressioni toraciche per lattanti; Sistema pallone- maschera per lattanti; RCP a 2 soccorritori per lattanti; AED per lattanti e bambini di età inferiore a 8 anni; Risoluzione soffocamento.
Destinatari: Il corso è rivolto a Medici ed Infermieri che devono saper riconoscere diverse emergenze potenzialmente letali, eseguire la RCP, utilizzare un AED e risolvere il soffocamento in modo sicuro, tempestivo ed efficace. Gli interessati devono dichiarare in quale struttura prestano servizio specificandola nella sezione “Commento” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18
Durata: 1 giornata (8 ore)
Modalità di erogazione:  L'attività verrà erogata in presenza 
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo - tutte le specializzazioni ed Infermiere.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Certificazione:
Ai partecipanti che supereranno le valutazioni pratiche e che raggiungeranno un adeguato score di valutazione nella prova scritta (minimo 84%) verrà rilasciata una eCard di Esecutore BLS (BLS Provider AHA). Tale certificazione ha validità di due anni ed è riconosciuta a livello nazionale ed internazionale. Inoltre, verrà rilasciata l’attestazione di autorizzazione all'uso del defibrillatore semiautomatico (DAE). La durata della validità dell’autorizzazione all’uso dei defibrillatori è di due anni e ha valenza su tutto il territorio nazionale, così come stabilito dalla normativa vigente (DA Regione Siciliana 2345 del 29.11.2016).
Nota: Il CEFPAS si farà carico delle spese relative alla fornitura del manuale del corso indispensabile per la frequenza. Nel caso il partecipante ammesso non si presentasse dovrà corrispondere al Centro il costo di tale manuale, pari ad € 50,00.

Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Coordinamento dell’attività formativa: Francesca Di Gregorio – digregorio@cefpas.it
Referente del Corso: Giada Parenti – giada.parenti@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: 25-26 settembre 2024
Obiettivo: Migliorare, attraverso istruzioni pratiche e casi simulati, le competenze degli operatori nel riconoscimento e nell’intervento in casi di arresto cardiopolmonare, nelle condizioni dell'immediato post- arresto cardiaco, aritmia acuta, ictus e sindromi coronariche acute, con speciale enfasi sulle dinamiche interattive del lavoro di squadra durante la gestione avanzata del paziente critico.
Contenuti: Sequenze di valutazione primaria, secondaria e BLS (Supporto vitale di base) per una valutazione sistematica dei pazienti adulti. BLS tempestivo e di alta qualità con uso del defibrillatore automatizzato esterno (AED) già nelle prime fasi. Riconoscimento e gestione precoce dell'arresto respiratorio. Riconoscimento e gestione precoce della SCA e dell’ictus. Riconoscimento e gestione precoce delle bradicardie e delle tachiaritmie. Defibrillazione. Trattamento dell'immediato post-arresto cardiaco. Accesso endovenoso (EV) / intraosseo (IO). Utilizzo di farmaci. Cardioversione. Stimolazione transcutanea. Dinamiche del team. Sistemi di assistenza.
Destinatari: Il corso è rivolto ai Medici che operano negli ospedali e/o nei servizi per le emergenze sanitarie territoriali – 118. Gli interessati devono dichiarare in quale struttura di questo tipo prestano servizio specificandola nella sezione “Commento” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18
Durata: 2 giornate (16 ore)
Modalità di erogazione: L'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Certificazione: Ai partecipanti che supereranno le valutazioni pratiche e che raggiungeranno un adeguato score di valutazione nella prova scritta (minimo 84%) verrà rilasciata una eCard di Esecutore ACLS (ACLS Provider AHA). Tale certificazione ha validità di due anni ed è riconosciuta a livello nazionale ed internazionale.
Note: Il CEFPAS si farà carico delle spese relative alla fornitura del manuale del corso indispensabile per la frequenza. Nel caso il partecipante ammesso non si presentasse dovrà corrispondere al Centro il costo di tale manuale, pari ad € 50,00.
I partecipanti dovranno completare un pre-test prima di seguire il corso.

Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Responsabile dell’attività formativa:  Francesca Di Gregorio – digregorio@cefpas.it
Referente del corso:  Giada Parenti – giada.parenti@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: 29-30 ottobre 2024
Obiettivi: Migliorare gli esiti nei pazienti pediatrici vittime di emergenze respiratorie, shock e arresto cardiopolmonare attraverso il riconoscimento precoce ed interventi eseguiti da team ad alte prestazioni.
Contenuti: RCP di elevata qualità. Differenza tra i pazienti che richiedono un intervento immediato e quelli che non ne hanno la necessità. Riconoscimento e gestione precoce dell’arresto cardio-respiratorio. Dinamiche di Team. Differenza tra distress respiratorio e insufficienza respiratoria ed interventi tempestivi. Differenza tra shock compensato e scompensato (ipotensivo) ed interventi tempestivi. Differenza tra pazienti instabili e stabili con aritmia e caratteristiche cliniche dell’instabilità nei pazienti con aritmie. Trattamento post-arresto cardiaco.
Destinatari: Il corso è rivolto ai Medici che operano negli ospedali e/o nei servizi per le emergenze sanitarie territoriali – 118. Gli interessati devono dichiarare in quale struttura di questo tipo prestano servizio specificandolo nella sezione “Commento” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18
Durata: 2 giornate (16 ore)
Modalità di erogazione: L'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Certificazione: Ai partecipanti che supereranno le valutazioni pratiche e che raggiungeranno un adeguato score di valutazione nella prova scritta (minimo 84%) verrà rilasciata una eCard di Esecutore PALS (PALS Provider AHA). Tale certificazione ha validità di due anni ed è riconosciuta a livello nazionale ed internazionale.
Note: Il CEFPAS si farà carico delle spese relative alla fornitura del manuale del corso indispensabile per la frequenza. Nel caso il partecipante ammesso non si presentasse dovrà corrispondere al Centro il costo di tale manuale, pari ad € 50,00.
I partecipanti dovranno completare un pre-test prima di seguire il corso.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Responsabile dell’attività formativa:  Francesca Di Gregorio - digregorio@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: 12 settembre 2024
Obiettivo: Il tema della comunicazione nella medicina dell’emergenza è strettamente legato a quella della sicurezza degli operatori che lavorano in questo settore. Da una indagine di ANAAO-ASSOMED è emerso che più dell’80 % dei medici del 118 riferisce di avere subito almeno un’aggressione per fatti professionali. È importante quindi che gli operatori sanitari sappiano ricorrere a modalità comunicative efficaci e non conflittuali con pazienti e familiari, anche per contenere il fenomeno della violenza in ambito sanitario.
Contenuti: Il corso, attraverso la metodologia della simulazione, fornisce ai sanitari strumenti e metodi per affrontare efficacemente le situazioni di rischio proprie dell’emergenza, adottando comportamenti capaci di ridurre la conflittualità nelle emergenze. Uno spazio rilevante è dedicato al tema della comunicazione della diagnosi infausta e della morte, momento particolarmente critico e delicato nel rapporto tra il professionista sanitario e i familiari del paziente.
Destinatari: Il corso è rivolto a Medici ed Infermieri che operano nei servizi per l’emergenza. Gli interessati devono dichiarare in quale servizio o postazione 118 prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al questionario di iscrizione al corso (v. sotto). Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Modalità di iscrizione: Tramite portale 
Numero di partecipanti: 16
Durata: 1 giornata (8 ore)
Modalità di erogazione:  l'attività verrà erogata in presenza 
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per le figure professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni ed Infermiere.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. 
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Responsabile dell’attività formativa: Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Referente del Corso: Sharon Distefano – sharon.distefano@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --
Data di svolgimento: 29 ottobre 2024
Obiettivo: Per rispondere all'interesse manifestato dagli operatori del SSR nei confronti della metodologia della simulazione e per diffonderne l'utilizzo il CEMEDIS propone nel 2024 una serie di corsi monotematici, di 1 o 2 giorni, che affrontano gli aspetti principali di questo approccio formativo. Questo corso introduttivo offre la possibilità di comprendere il significato e la pratica della simulazione nell'ambito medico, ma non soltanto, attraverso alcune brevi presentazioni ed il coinvolgimento diretto dei partecipanti in attività di questo tipo. L'obiettivo è fornire le competenze per comprendere la logica generale della formazione in simulazione e in quali casi la sua applicazione è maggiormente indicata.
Contenuti: Principi della simulazione; Apprendimento attraverso la simulazione; Tecnologie e livelli di fedeltà; Fasi della simulazione: scenari e debriefing; La progettazione nei corsi in simulazione; Esercitazioni pratiche.
Destinatari: Operatori del SSR che svolgono stabilmente attività formativa nelle loro Aziende. Gli interessati dovranno specificare al momento della richiesta di partecipazione l'attività di formazione svolta. La selezione verrà effettuata tenendo conto di tale requisito (v. sotto).
Numero di partecipanti: 16
Durata: 1 giornata (7 ore).
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per tutte le professioni.
Nota: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --
Data di svolgimento:  1-3 ottobre 2024
Obiettivo: Lo scopo principale di questo corso è fornire ai Medici che si occupano di trattamento del paziente traumatizzato le necessarie competenze teoriche e pratiche per gestire le varie lesioni traumatiche in ordine sequenziale, secondo le più recenti linee guida internazionali, durante la prima ora dopo l’ingresso dei pazienti in Pronto Soccorso. E’ infatti, dimostrato che un trattamento adeguato e standardizzato nella prima ora dopo l’evento traumatico ha il massimo impatto sul risultato finale, in termini sia di mortalità che di morbilità. La rianimazione del traumatizzato si basa sulla diagnosi delle lesioni che mettono in pericolo la vita del paziente e sul conseguente trattamento. L’American College of Surgeons - Committee on Trauma elenca i fattori che possono influire negativamente sulla prognosi: ritardi nel riconoscimento delle lesioni, errori diagnostici, errori nell’esecuzione delle manovre rianimatorie ed infine, carenze organizzative. L’ATLS®, corso sviluppato dall’ACS-COT, considerato, a livello internazionale, come una delle iniziative formative di maggiore efficacia nel campo delle emergenze, applica moderni approcci clinici e algoritmi adeguati, revisionati ed aggiornati ogni quattro anni dal COT.
Contenuti: Valutazione iniziale e trattamento. Trauma toracico. Shock. Trattamento delle vie aeree e ventilazione. Cricotiroidotomia. Traumi dell’addome e del bacino. Trauma cranico. Trauma vertebro-midollare. Triage. Interpretazione esami radiologici. Presidi. Trauma dell‘apparato muscoloscheletrico. Lesioni termiche. Trasferimento al Centro di trattamento definitivo. Team training.
Destinatari: Il corso è rivolto ai medici ospedalieri che operano nelle aree di emergenza e negli hub e spoke della rete regionale per i traumi maggiori. Gli interessati devono dichiarare in quale servizio e la struttura in cui prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al questionario di iscrizione al corso (v. sotto).
Numero di partecipanti: 16
Durata: 3 giornate (24 ore)
Accreditamento ECM: Per il corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo - tutte le discipline.

Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale dipendente a tempo determinato appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.

Certificazione: Ai partecipanti che supereranno le valutazioni pratiche e che raggiungeranno un adeguato score di valutazione nella prova scritta (minimo 80%) verrà rilasciata la certificazione di esecutore ATLS®, accreditata dall’American College of Surgeons. Tale certificazione ha validità di quattro anni ed è riconosciuta a livello nazionale ed internazionale.

Note: ATLS® è un marchio registrato di proprietà dell’American College of Surgeons. Tutti i diritti sono riservati. I partecipanti dovranno completare un pre-test prima di seguire il corso. Per la preparazione al corso è indispensabile un accurato studio preventivo del manuale ATLS® Advanced Trauma Life Support, Manuale del Corso Studenti, che verrà fornito ai partecipanti prima del corso.
In caso di rinuncia alla partecipazione dopo la ricezione del manuale ATLS® Advanced Trauma Life Support (Manuale del corso studenti) o in caso di assenza al corso, l’interessato dovrà versare in favore del CEFPAS l'importo di complessivi € 200,00.

Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento:
 16 ottobre 2024
Obiettivo: Un incidente maggiore può essere definito come un avvenimento che si realizza improvvisamente, provocando danni importanti, sia sul piano umano che su quello materiale a causa delle quali si determinerà, almeno temporaneamente, una inadeguatezza tra le forze di soccorso immediatamente disponibili e le reali necessità generate dalle conseguenze dell’avvenimento. Il corso fornisce strumenti utili per affrontare una situazione emergenziale improvvisa e critica (incidente maggiore o catastrofe) sperimentando le manovre di emergenza sui feriti e valutando l'appropriatezza della gestione degli scenari.
Contenuti: La risposta ad un incidente maggiore: un approccio strutturato; Pianificare una risposta in caso di incidente maggiore e approccio alla scena; Approccio ad uno scenario complesso; Gestione strategica della scena; La comunicazione dal luogo dell’evento alla C.O.118 di riferimento; Il triage in maxiemergenza e l’utilizzo del protocollo START.
Destinatari: Il corso è rivolto ai Medici e Infermieri del SRR operanti nei servizi per le emergenze territorial. Gli interessati devono dichiarare la qualifica di infermiere o medico di 118 e la postazione prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al questionario di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18
Durata: 1 giornata (8 ore)
Modalità di erogazione:  l'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per le figure professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni e Infermiere.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.


Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Responsabile dell’attività formativa: Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Referente del Corso: Sharon Distefano – sharon.distefano@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: I modulo 22 ottobre 2024 – II modulo 4 dicembre 2024

Obiettivo: La nascita di un bambino rappresenta il momento di transizione per eccellenza nella vita di una donna, di una coppia e di una famiglia. Se la gravidanza ha esito infausto o non arriva si attivano fattori di rischio e di scompensi psicopatologici che non possono essere sottovalutati, considerando l’unicità della donna e della sua storia di vita.

Nel periodo perinatale, la diagnosi rappresenta un momento complesso ma fondamentale al fine di attivare opportuni interventi di risoluzione delle difficoltà emozionale e scongiurare futuri scompensi.

Il corso offre la possibilità, a partire dall’esperienza riportate dal partecipante e attraverso il ricorso della metodologia della simulazione, di acquisire conoscenze e competenze specifiche per potere intervenire sui fattori di rischi di psicopatologie in gravidanza e dopo il parto.

Contenuti: Gravidanza e puerperio. Patologie in gravidanza. Psicopatologia in gravidanza.  Fattori di rischio: prevenzione, diagnosi e cura.

Destinatari: medici, ostetrici, infermieri e psicologi, che operano nei servizi che gestiscono le attività perinatali. Gli interessati devono dichiarare in quale servizio/reparto presta la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al questionario di iscrizione al corso (v. sotto).

Numero di partecipanti: 15

Modalità di iscrizione: Iscrizione online tramite piattaforma

Modalità di ammissione: In ordine di arrivo della presentazione della domanda

Durata: 2 moduli di una giornata ciascuno

Modalità di erogazionel'attività verrà erogata in presenza

Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo – specializzazione in anestesia, ginecologia, pediatria e neonatologia, ostetrico, infermiere, infermiere pediatrico e psicologo. Per ottenere i crediti sarà necessario avere frequentato il 90% delle ore dei due moduli complessivi e il superamento della prova finale di apprendimento.

Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale dipendente a tempo determinato a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Per eventuali altri operatori sanitari (altra tipologia di contratto o liberi professionisti o appartenenti a struttura esterna al SSR o convenzionata), da ammettere solo in caso di posti disponibili, la quota di partecipazione è di €.200,00.

Responsabile dell'attività formativa: Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it

Referente del corso: Sharon Distefano – sharon.distefano@cefpas.it

Segreteria: cemedis@cefpas.it



Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento:
 12 novembre 2024
Obiettivo: L’attività professionale dei medici nell’ambito delle emergenze presenta aspetti e rischi di responsabilità particolari che hanno differenze anche significative rispetto ad altri ambiti della medicina. Con il progressivo ampliamento del ruolo professionale intervenuto negli ultimi decenni anche l’infermiere ha l’esigenza di conoscere quali sono per la sua professione i profili delle responsabilità nelle emergenze.
Contenuti: Il corso descrive la normativa e i risvolti medico-legali nell’ambito dell’attività di emergenza/urgenza e gli aspetti fondamentali della responsabilità dei sanitari anche presentando e discutendo alcune sentenze significative.
Destinatari: Il corso è rivolto ai Medici e Infermieri che operano nei servizi per l’emergenza. Gli interessati devono dichiarare la qualifica di infermiere o medico di 118 e la postazione prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al questionario di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 20
Durata: 1 giornata (4 ore)
Modalità di erogazione:  l'attività verrà erogata in presenza 
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per le figure professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni e Infermiere.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.
Responsabile dell’attività formativa: Angelo D’Antona – dantona@cefpas.it
Referente del Corso: Sharon Distefano – sharon.distefano@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: In fase di programmazione
Obiettivo: La gestione del neonato critico in attesa del trasporto (STEN) è compito del personale di sala parto del punto nascita. E’, pertanto, necessaria una conoscenza delle manovre rianimatorie e delle procedure di stabilizzazione, indispensabili alla gestione ottimale del neonato critico, essendo i primi momenti di vita cruciali per la vita del neonato stesso. Il corso si propone di fornire le conoscenze teoriche e le competenze necessarie a rianimare un neonato in sala parto e stabilizzare le condizioni cliniche del neonato critico in attesa del trasporto.
Contenuti: Principi e specificità della rianimazione neonatale, Ventilazione a pressione positiva, Compressioni toraciche, Accesso venoso centrale e periferico e farmaci, Rianimazione del nato in condizioni particolari (pretermine, asfittico, con malformazioni chirurgiche, cardiopatie congenite), Stabilizzazione del neonato e attivazione dello STEN.
Destinatari: Medici ostetrici-ginecologi, Medici anestesisti, Medici pediatri, Ostetriche/i, Infermieri e Infermieri pediatrici che operano nelle sale parto. Gli interessati devono dichiarare in quale punto nascita prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18 operatori sanitari delle sale parto
Durata: 1 giornata (7 ore)
Modalità di erogazione: L'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento ECM per le professioni di: Medico chirurgo – disciplina di Ostetricia e Ginecologia, Anestesia e Rianimazione, Pediatria, Neonatologia; Ostetrico/a; Infermiere ed Infermiere pediatrico.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Coordinamento dell’attività formativa: Francesca Di Gregorio – digregorio@cefpas.it
Referente del Corso: Giada Parenti – giada.parenti@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento:
 In fase di programmazione
Obiettivo: Da qualche anno nel nostro paese si registra un aumento, nel servizio di emergenza sanitaria, di richieste di soccorso preospedaliero di natura ostetrica e di assistenza al neonato. Tale incremento è da associare a ragioni culturali, socioeconomiche, di politica sanitaria, quale la chiusura/accorpamenti dei punti nascita. La gestione di tali situazioni è tale che rende necessario una preparazione specifica circa le manovre di assistenza al parto e la rianimazione del neonato nell’ambito dell’emergenza extra e preospedaliera (118).
Contenuti: Emergenze ostetriche e ginecologiche, Assistenza nelle varie fasi del travaglio, Gestione ed assistenza del parto in ambulanza, Assistenza e trasporto del parto complicato, Prima assistenza al neonato.
Destinatari: Medici e infermieri che prestano servizio nel sistema SUES 118. Gli interessati devono dichiarare la qualifica di infermiere o medico di 118 e la postazione presso la quale prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18
Durata: 1 giornata (7 ore)
Modalità di erogazione: L'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per le figure professionali di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni, Infermiere
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Coordinamento dell’attività formativa: Francesca Di Gregorio – digregorio@cefpas.it
Referente del Corso: Giada Parenti – giada.parenti@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: In fase di programmazione
Obiettivo: Eseguire e gestire correttamente l’analgesia peridurale e identificare in modo precoce le complicanze anestesiologiche e le emergenze ostetriche durante il travaglio del parto, diventa importante per attuare procedure e protocolli terapeutici tempestivi ed appropriati, in un contesto spesso imprevedibile quale la sala parto. Utilizzare al meglio tutte le competenze tecniche (conoscenze e abilità) e non tecniche (comunicazione, organizzazione, gestione) porterà al miglioramento delle competenze e al raffinamento della performance lavorativa, sia a livello di singolo soggetto che di squadra, nelle situazioni tipiche di emergenza- urgenza in sala parto. Il corso si propone di fornire agli anestesisti di sala parto le conoscenze teoriche e pratiche al fine di eseguire e gestire correttamente l’analgesia peridurale durante il travaglio del parto, ed identificare e trattare in modo precoce sia le complicanze anestesiologiche che le emergenze materno fetali, utilizzando in maniera tempestiva e appropriata i protocolli terapeutici necessari.
Contenuti: Le competenze non tecniche ed il lavoro di team nella gestione dell'emergenza anestesiologica/ostetrica. Modificazioni anatomo/fisiologiche in gravidanza di rilevanza anestesiologica. Triage- priorità-gravità: il linguaggio dei codici. Management delle vie aeree nella gravida. Emorragia post-partum. Fedeltà, realismo, patto di finzione: conoscere il simulatore. Disturbi ipertensivi in gravidanza, preeclampsia e crisi eclamptica. Arresto cardiocircolatorio (ACC) in gravidanza. Oppioidi, anestetici locali: LAST, lipid rescue. Le tecniche di anestesia/analgesia Loco Regionale in ostetricia: epidurale, spinale, combinata spino-peridurale (CSE). Complicanze nella esecuzione dell’analgesia/analgesia perimidollare. Visita anestesiologica, informazione alle gestanti e consenso informato. Management dell’analgesia nel travaglio di parto. Effetti sul travaglio di parto e rianimazione in utero. Analgesia per il parto strumentale e per l’episiorrafia. Anestesia per il Taglio Cesareo: elettivo, urgenza, emergenza ALR vs Anestesia Generale in rapida sequenza. Le tecniche di anestesia/analgesia Loco Regionale in ostetricia: epidurale, spinale, combinata spino-peridurale (CSE). PEG di II generazione. Analgesia post Taglio Cesareo. Gestione anestesiologica della gravida nella chirurgia non ostetrica. Gestione anestesiologica nelle placentazione anomale.
Destinatari: Medici anestesisti che operano nelle Sale Parto del SSR. Gli interessati devono dichiarare, pena esclusione, in quale punto nascita prestano la propria attività specificandola nella sezione “Commenti” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 16
Durata: 2 giornate (16 ore)
Modalità di erogazione: L'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per Medico chirurgo – disciplina Anestesia e Rianimazione.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza.
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Responsabile dell’attività formativa:  Francesca Di Gregorio – digregorio@cefpas.it
Referente del corso:  Giada Parenti – giada.parenti@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui


-- Iscrizioni APERTE --

Data di svolgimento: In fase di programmazione
Obiettivi: Lo scopo di questo corso è di fornire delle conoscenze base per la lettura di un elettrocardiogramma a medici, non specialisti in cardiologia, che lavorano nell’ambito della Medicina di emergenza-urgenza. Il medico che lavora in area emergenza urgenza sia ospedaliera che territoriale ha spesso a disposizione poco tempo decisionale, quindi deve essere in grado, ad una visione iniziale del paziente, di saper decidere se il paziente è un paziente che deve essere “aggredito” subito o può essere stratificato. Una rapida lettura e interpretazione dell’ECG assieme all’impressione clinica iniziale, sono elementi fondamentali che possono incidere in maniera significativa sulla prognosi del paziente.
Contenuti: Nozioni di elettrofisiologia per una corretta interpretazione di un elettrocardiogramma, l’esecuzione dell’elettrocardiogramma. Monitoraggio elettrocardiografico del paziente critico e non. Bradiaritmie e tachiaritmie. Ritmi arresto cardiaco: ritmi defibrillabili e non. ECG nelle Sindromi Coronariche Acute. ECG in casi particolari. Lettura e interpretazione, con riferimento al contesto clinico, di esami elettrocardiografici a 12 derivazioni.
Destinatari: Il corso è rivolto ai Medici che operano negli ospedali e/o nei servizi per le emergenze sanitarie territoriali – 118Gli interessati devono dichiarare in quale struttura di questo tipo prestano servizio specificandola nella sezione “Commento” in fondo al modulo di iscrizione al corso (v. sotto).
Modalità di iscrizione: Tramite portale
Numero di partecipanti: 18
Durata: 1 giornata (7 ore)
Modalità di erogazione: L'attività verrà erogata in presenza
Accreditamento ECM: Per questo corso verrà avanzata richiesta di accreditamento per la figura professionale di Medico chirurgo – tutte le specializzazioni.
Quota partecipazione: Il corso è gratuito per il personale dipendente a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR e per il personale medico, convenzionato a tempo indeterminato, operante nel SUES 118. Il corso è, altresì, gratuito per il personale dipendente a tempo determinato e per quello convenzionato SUES 118 a tempo determinato, appositamente segnalato dalle Aziende di appartenenza. .
Le richieste di iscrizione saranno accolte in ordine cronologico.

Responsabile dell’attività formativa:  Francesca Di Gregorio – digregorio@cefpas.it
Referente del corso:  Giada Parenti – giada.parenti@cefpas.it
Segreteria: cemedis@cefpas.it

Richiesta di iscrizione: clicca qui
Richiesta del corso in esclusiva per l’Azienda: clicca qui