FlashNews

Cefpas FlashNews 13 dicembre 2017

 
Servizio Comunicazione CEFPAS
Cefpas FlashNews 13 dicembre 2017
di Servizio Comunicazione CEFPAS - mercoledì, 13 dicembre 2017, 15:38
 


Cefpas FlashNews  13 dicembre 2017





Tappa finale del Salus Festival ad Agrigento e Sciacca

Agrigento - Sciacca, 14 – 15 dicembre 2017


Quest’anno, il Salus Festival, festival nazionale dell’educazione alla salute, chiude i battenti ad Agrigento e Sciacca. Le due splendide località siciliane ospiteranno questo evento ormai divenuto una “buona pratica”, oltre che una gradita consuetudine per molti siciliani, nelle date del 14 e 15 dicembre prossimi. L’evento è stato presentato oggi in conferenza stampa dal commissario dell’ Asp di Agrigento Gervasio Venuti e dal direttore del Cefpas Angelo Lomaglio che ne hanno illustrato programma e finalità.

Luigia Carbone, carbone@cefpas.it


 

 

Al via l’Executive Master per Digital Innovation Manager in Sanità

Caltanissetta, 12 dicembre 2017

È stato Derrick de Kerckhove – esperto internazionale di Digital Innovation, consigliere scientifico dell’Osservatorio TuttiMedia e Supervisor di ricerca presso il PhD Planetary Collegium M-Node – ad inaugurare ieri 12 dicembre il primo modulo dell’Executive Master per Digital Innovation Manager in Sanità, unico esempio italiano di percorso Master dedicato alla formazione dei manager sui temi specifici della sanità digitale, promosso dal Cefpas, dall’Osservatorio Digital Innovation del Politecnico di Milano, dall’AiSDeT (Associazione Italiana di Sanità Digitale e Telemedicina) in collaborazione con la Rete di Sanità digitale eSanit@.

Molti altri esperti nazionali ed internazionali interverranno durante il percorso di 14 moduli del Master per fornire ai Manager della Sanità conoscenze e competenze utili a sostenere con successo gli obiettivi di governo in relazione al mutamento organizzativo e tecnologico del Servizio Sanitario Nazionale e l’impegno di mantenerne la sostenibilità, accrescendone la qualità.  “Non si può operare a favore della digitalizzazione senza una formazione di eccellenza rivolta al Management aziendale  - conferma Angelo Lomaglio, Direttore Generale del CEFPAS - Non è infatti l’uso delle tecnologie a cambiare lo scenario della sanità, ma la gestione dei sistemi complessi e il presidio della loro sostenibilità”.

L’Executive Master per Digital Innovation Manager in Sanità, rivolto anche al Management apicale e tecnico delle aziende dell’industria ICT, vedrà tra i partecipanti Manager della Sanità e della Pubblica Amministrazione, IT Manager e Responsabili Sistemi Informativi, Direttori di Dipartimento e delle Unità Operative delle Aziende Sanitarie, Direttori delle Unità Operative all’innovazione della Pubblica Amministrazione e cultori della Sanità digitale.

Maria Luisa Zoda, zoda@cefpas.it 

 

 

 

Intervista a Derrick De Kerckhove

Caltanissetta, 12 dicembre 2017

Ciascuno di noi è circondato da un'aura di informazioni che si connettono tra loro attraverso relazioni in grado di dar vita a informazioni strategiche sulla domanda di salute e in base alle quali costruire e condividere politiche sanitarie innovative” – afferma Derrick De Kerckhove nel corso di una delle due lectiones magistrales, quella dedicata a "I futuri scenari della Digitalizzazione nei sistemi organizzativi", nella open session del Corso di Formazione Manageriale per Direttori Generali e dell'Executive Master per Digital Innovation Manager in Sanità tenutasi il 12 dicembre al CEFPAS.

La “scoperta” dei BIG DATA equivale all’improvvisa comparsa alla coscienza delle rete intricata di atomi che costituiscono l’aria, è sempre stata davanti ai nostri occhi ma senza l’evidenza del suo potenziale. “I BIG DATA che ci circondano – continua De Kerckhove nella sua lectio -  e che si possono ricavare da tutte le fonti di informazione tracciabile (social media, l’industria del divertimento, i viaggi, i flussi di denaro, le opinioni, le religioni, le attività lavorative, l’accesso ai servizi e alle prestazioni sanitarie etc.. ) sono in grado di reinventare la medicina grazie al loro valore, alla velocità, alla varietà, riusabilità, al loro volume, al loro potere di visualizzazione e di declinazione in molteplici contesti di uso”. Si costruisce in questo modo una “Intelligenza di nuovo tipo, quella della domanda”. La condivisione continua sui social e la creazione di pagine e di profili dedicati ai temi sanitari offrono tanti dati utili per anticipare fenomeni epidemiologici. Il valore dei BIG DATA dipende dal loro essere in real - time e dalla predittività. “Cosa ci riserva il futuro dei BIG DATA? – gli chiediamo.  “ll futuro non lo conosco mai – ci risponde sorridendo lo studioso - conosco un po’ di presente. L’innovazione in Sanità corrisponde ad esempio alla digitalizzazione del fascicolo sanitario e all’integrazione dei servizi sanitari intorno ai BIG DATA che concernono i records, le diagnosi ma anche i dati di popolazione. Una novità che porto in questo settore è la “sentiment analysis”, molto pertinente perché si tratta dell’analisi delle opinioni e del sentimento della gente e questo spiega perché i BIG DATA possiedano un inestimabile valore predittivo”. Anche la tecnologia cambia il Servizio sanitario e accelera la ricerca e la costruzione di nuovi ecosistemi. “Pensiamo ad esempio alle stampanti 3D – afferma De Kerckhove –  e agli scenari possibili di questo nuovo LOGOS creativo, come ad esempio la riproduzione delle molecole che possono combattere le metastasi o al software “Rosetta” utilizzato per riprodurre le strutture molecolari di batteri aggressivi”.

Garantire la qualità delle prestazioni del SSN con riferimento ai costi e alla sostenibilità del sistema, cambiare la cultura del Management, con un approccio di prossimità con cui costruire il sistema sanitario – ha affermato Angelo Lomaglio, Direttore Generale del CEFPAS inaugurando i percorsi formativi – è l’obiettivo con cui la Rete nazionale che ha scommesso sulla Sicilia e sul Meridione ha coinvolto, mediante la leva formativa,  i direttori generali regionali nella realizzazione del progetto di formazione manageriale che vediamo concretizzarsi oggi. Insieme, in Sicilia, vogliamo costruire un modello di management sanitario che superi le logiche individualistiche per abbracciare l'innovazione e fare i conti con scelte e contraddizioni tra l’applicazione delle norme e le nostre realtà aziendali anche a livello di direzione strategica”.

Sarà vero, come afferma Daniel Kraft, che “in futuro potremmo non prescrivere farmaci ma APP”?. Non lo sappiamo ancora, quel che sappiamo è che il futuro è già iniziato.

Valentina Botta, botta@cefpas.it    

 

 


 

 

© CEFPAS 2005 - 2017 www.cefpas.it
Tutti i diritti riservati

CEFPAS
Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario
Cittadella Sant'Elia - via G. Mulè, 1 - 93100 Caltanissetta
tel. 0934.505215-229 fax 0934.591266 P.IVA 01427360852

Questa mail è parte integrante dei servizi offerti da formazione.cefpas.it riservata agli utenti registrati. Se non desideri più ricevere la newsletter del CEFPAS, ai sensi del D. Lgs. 196/2003 - art. 7, fai clic su questo link.