FlashNews

Cefpas FlashNews 11 ottobre 2017

 
Servizio Comunicazione CEFPAS
Cefpas FlashNews 11 ottobre 2017
by Servizio Comunicazione CEFPAS - Wednesday, 11 October 2017, 6:46 PM
 


Cefpas FlashNews  11 ottobre 2017





Presentazione dell’Accordo di Collaborazione tra Regione Sicilia e Osservatorio Nazionale Screening (ONS)

Palermo, 19 ottobre 2017

Appuntamento a Palermo, giovedì 19 ottobre 2017, per la Presentazione dell’Accordo di Collaborazione tra Regione Sicilia e l’Osservatorio Nazionale Screening (ONS). Sede: Hotel Best Western Ai Cavalieri, via S. Oliva 8.

Il Ministero della Salute ha previsto l’avvio di una collaborazione tra ONS e le Regioni, finalizzata ad implementare l’attività di screening in tutto il Paese.

Di recente, il Dipartimento ASOE dell’Assessorato Salute della Regione Siciliana ha firmato un accordo di collaborazione, di durata annuale, che prevede la formazione del personale regionale, la collaborazione alla stesura di documenti regionali di indirizzo, la collaborazione allo sviluppo di una migliore comunicazione con la popolazione, l’organizzazione di site-visits presso le ASP, il monitoraggio dei dati di attività.

Il meeting, promosso dal DASOE in collaborazione con il CEFPAS, si propone di presentare le attività previste dall’accordo e di affrontare le problematiche che interessano attualmente gli operatori dello screening, per utilizzare al meglio le competenze e il supporto degli esperti dell’ONS.

Introdurranno i lavori della giornata Salvatore Giglione, Dirigente Generale DASOE Assessorato Regionale della Salute e Gabriella Dardanoni, Dirigente U.O. “Registri e Screening Oncologici e di popolazione” DASOE.

Interverranno i docenti Marco Zappa, Direttore ONS e Paola Mantellini, Direttore Unità Prevenzione Secondaria e Screening dell’Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica (ISPO), di cui ONS fa parte e la cui sede è Firenze.

L’iniziativa formativa, che si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 16.30, è accreditata ECM per tutte le professioni ed è rivolta ai Responsabili dei Centri Regionali Screening e ai Referenti clinici dei tre screening del SSR. Sono previsti circa 40 partecipanti.

 

Daniela Falconeri, falconeri@cefpas.it





Linee Guida sui Disturbi del comportamento alimentare. Confronto fra modelli organizzativi. Il convegno

Cefpas, 20 ottobre 2017


Ci siamo quasi. Venerdì 20 ottobre, si svolgerà nella sala Garsia del Cefpas, il convegno sui disturbi del comportamento alimentare, rivolto ad operatori socio-sanitari che operano nei servizi pubblici e si occupano di disturbi del comportamento alimentare, ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta, ai liberi professionisti, agli insegnanti, ai dirigenti scolastici, agli operatori delle associazioni, e a quanti, a vario titolo, sono interessati alle tematiche trattate. La partecipazione al Convegno è gratuita. Per iscriversi al convegno occorre preliminarmente registrarsi sul Portale Formazione del  CEFPAS, cliccando sul seguente link http://formazione.cefpas.it/ e successivamente effettuare l’iscrizione al Convegno. L’ammissione verrà confermata attraverso l’invio di una nostra mail.

Qualora non fosse possibile effettuare la registrazione sul portale, l’iscrizione potrà essere perfezionata presso la segretaria del convengo, il giorno stesso dell’evento.

Info:  darma@cefpas.it

 

 





Avviato sulla piattaforma Cefpas e-learning,  il corso FAD su “Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro” per i dipendenti dell’ASP 2

Cefpas, 5 ottobre – 6 dicembre 2017


Instradato il corso su  Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro, rivolto ai dipendenti dell’ASP di Caltanissetta. Il corso, in modalità e-learning, si propone di formare i lavoratori tenuti alla formazione obbligatoria in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro, sui più recenti aspetti relativi alla normativa vigente in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro e sui  concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione; organizzazione della prevenzione aziendale; diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali; organi di vigilanza, controllo ed assistenza.

E’ rivolto a  lavoratori, preposti e dirigenti dell’ASP2 di Caltanissetta (compresi tutti i lavoratori neoassunti, i lavoratori atipici e quelli assunti a tempo determinato) che necessitano della formazione generale in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Vanno inclusi anche i neoassunti ed i lavoratori già in servizio che non hanno mai partecipato a corsi di formazione in tema di D.Lgs. 626/94 e D.Lgs. 81/08 e s.m.i. 

 

Luigia Carbone, carbone@cefpas.it           

 



Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro per i dirigenti dell’ASP di Agrigento, in modalità FAD si è appena concluso

Cefpas, 10 ottobre 2017


E’ giunto al termine, il 10 ottobre scorso, il  corso in modalità  FAD e-learning Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro per dirigenti, rivolto ai dirigenti in servizio presso l’ASP 1 di Agrigento, a tal fine individuati. Avviato lo scorso 8 giugno, ha visto avvicendarsi a più riprese nella piattaforma e-learnirg 263 dirigenti, fornendo loro conoscenze aggiornate relative alla normativa vigente, nonché approfondimenti giuridico-normativi; gestione ed organizzazione della sicurezza; individuazione e valutazione dei rischi; formazione e consultazione dei lavoratori.

Il 2018 vedrà l’avvio di un nuova edizione con inizio il 30 gennaio e fine il 30 marzo. Sempre rivolto ai dirigenti dell’ASP di Agrigento, che potranno iscriversi, attraverso il portale del Cefpas, fino al 15 gennaio 2018, cliccando sul seguente link http://formazione.cefpas.it/. 

 

Luigia Carbone, carbone@cefpas.it           

 

 


Concluso   il   convegno  regionale   “La cura educativa e novità in  tema  di  alimentazione, endocrinologia e broncopneumologia pediatriche”

Cefpas, 6 - 7 ottobre 2017


Si è svolto al CEFPAS il 6 e 7 ottobre il Convegno regionale “La cura educativa e novità in tema di alimentazione, endocrinologia e broncopneumologia pediatriche”, promosso e organizzato da Associazione Culturale Pediatri “Centro Sicilia” e CEFPAS, con il patrocinio di ACP Nazionale, del D.A.S.O.E. dell’Assessorato Salute della Regione Siciliana, dell’Ordine degli Psicologi della Sicilia e con le collaborazioni delle sezioni ACP Ragusa, Trinacria, Empedocle, Stretto di Messina, della Federazione Italiana dei Medici Pediatri (FIMP) Sezione Sicilia e della Società Italiana di Psicologia Pediatrica – SIPPed.

Ad aprire i lavori Federica Zanetto, Presidente Nazionale ACP, che ha rivolto un plauso all’iniziativa per il coinvolgimento attivo di tutte le sezioni regionali ACP, l’apertura ad un ampio e composito pubblico, fatto anche di genitori, e per l’orientamento ad una necessaria interazione multiprofessionale: “dalla collaborazione stretta con altre figure professionali, dalla riflessione costante sull’azione, dall’intreccio solido di conoscenze e prassi, il nuovo operatore trae capacità di rinnovarsi, interrogarsi, di cambiare sé e le sue pratiche professionali.”

Il Pediatra è spesso chiamato nella sua pratica quotidiana ad affrontare problematiche disfunzionali e relazionali riguardanti il bambino e il suo nucleo familiare che richiedono nuove capacità di intervento. Educazione e cura, cultura dell’appropriatezza e dell’equilibrio sono stati i temi conduttori del Convegno che ha guardato al processo di crescita globale e al benessere del bambino, coinvolgendo nel dibattito non soltanto i diretti interlocutori - pediatri, neuropsichiatri infantili, dietologi, psicologi, dietisti, biologi nutrizionisti, ostetrici, infermieri pediatrici – ma anche i genitori, con i loro dubbi e i loro interrogativi. L’occasione è stata propizia per instaurare un proficuo dialogo con gli esperti sui sani stili di vita, su specifiche problematiche di salute, sui bisogni di assistenza emergenti.

Soddisfatto il direttore del CEFPAS, Angelo Lomaglio: “La collaborazione con ACP Sicilia è importante per la costruzione di una rete funzionale all’aggiornamento scientifico e all’integrazione di tutte le professioni sanitarie coinvolte nell’intero percorso di sviluppo e cura del bambino e alla valorizzazione della comunicazione efficace con genitori e famiglie”.

Sergio Speciale, Presidente del Comitato Scientifico del Convegno, ha sottolineato l'impegno di ACP in numerosi progetti per la tutela della salute del bambino e l’importanza di approfondire temi di interesse attuale, legati alla relazione di cura nel processo evolutivo, alla promozione di uno stile di vita sano sin dai primi anni di vita, all’appropriatezza prescrittiva.

Stimolante la lettura offerta da Giovanna Perricone, Presidente SIPPed nazionale, della “traiettoria evolutiva” del bambino, analizzando i diversi fattori che su di essa hanno influenza, il rapporto di reciprocità che intercorre tra sviluppo ed educazione, l’importanza di accompagnare la crescita e la “crisi evolutiva” sostenendo la trasformazione e promuovendo le life skills.

Atteso l’intervento di Luigi Greco, Ordinario di Pediatria all’Ateneo Federico II di Napoli, che ha trattato lo sviluppo del gusto nel neonato e nel bambino, i meccanismi di apprendimento, le basi genetiche delle capacità percettive, il ruolo della tradizione e della cultura nel modificare le preferenze e indirizzare le scelte alimentari. Nella seconda giornata, il Prof. Greco ha curato un approfondimento sul “Nutritional programming” e sugli effetti di un’alterata nutrizione in gravidanza che, nelle epoche critiche dello sviluppo fetale, possono alterare l’espressione dei geni che regolano l’appetito e l’energia nel bambino, rendendolo più suscettibile all’obesità e a disturbi metabolici.

Gli obiettivi centrali del Convegno, che rivestono interesse prioritario nel Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018 della Regione Siciliana, sono stati sviluppati da Salvatore Requirez, Dirigente del Servizio Prevenzione e Promozione della Salute del DASOE, con due focus che trovano i loro punti di forza nelle competenze multiprofessionali e prevedono l’indispensabile coinvolgimento del Pediatra: il Programma regionale F.E.D. (Formazione, Educazione e Dieta Mediterranea) per la promozione di sani stili di vita e la prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili, sviluppato in reti territoriali integrate, e il Programma regionale di promozione dell’allattamento al seno, che segue gli standard OMS / UNICEF, con responsabilità di gestione affidata ai Dipartimenti Materno-Infantili delle ASP siciliane. Dell’allattamento come base portante di una corretta nutrizione per tutti i neonati, imperativo di salute pubblica per la prevenzione delle più gravi malattie croniche, impressionanti per il “peso economico” a carico del sistema sanitario, ha discusso Sergio Conti Nibali, Pediatra di famiglia responsabile del gruppo di lavoro sulla nutrizione di ACP nazionale e direttore della rivista UPPA, che ha posto l’attenzione sull’importanza di implementare politiche a sostegno e a difesa dell’allattamento, a tutt’oggi ancora poco applicate. Conti Nibali ha poi parlato delle posizioni materne che favoriscono l’istinto naturale del neonato di attaccarsi al seno, dei riflessi neonatali primitivi e del “Biological nurturing”, cioè di tutte quelle variabili che interagiscono nell’apprendere e affinare la capacità di allattare e consolidano la magia del legame della madre col suo bambino.

Per le sessioni cliniche di approfondimento, una serie di autorevoli e stimolanti contributi: Attilio Boner, Direttore della Clinica Pediatrica dell’Università di Verona, ha generosamente portato all’attento uditorio non soltanto la sua ricca esperienza internazionale nel campo della ricerca e i "trucchi del mestiere” in allergologia e bronco pneumologia pediatriche ma anche il “saper essere” che caratterizza il Pediatra: la capacità di ascolto attivo, l’efficacia comunicativa, l’empatia e l’intelligenza emotiva, l’abilità di favorire il coinvolgimento e la partecipazione del bambino nel piano di cura, per un’efficace adesione alla terapia; Filippo De Luca, Direttore della Clinica Pediatrica dell’Università di Messina, ha trattato le novità nelle terapie ormonali e l’appropriatezza prescrittiva in endocrinologia pediatrica, affrontando problematiche come il criptorchidismo, l’ipotiroidismo, il bambino di bassa statura, la pubertà precoce, la tiroidite di Hashimoto e analizzando l’efficacia e la sicurezza dei farmaci sulla base dei risultati clinici, mettendo in guardia su rischi e malattie iatrogene da terapie non controllate; Salvatore Pellegrino, Ricercatore dell’U.O. di gastroenterologia e Fibrosi cistica dell’Università di Messina, ha sviluppato il tema delle Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino (morbo di Crohn, rettocolite ulcerosa) che nei paesi industrializzati contano sempre più casi tra i giovanissimi, il ruolo della dieta, la sua influenza nello sviluppo del microbioma intestinale e la capacità di modulare il rischio di malattia, le relazioni tra nutrizione materna e neonatale, la valenza della terapia nutrizionale; nel suo intervento conclusivo, Giuseppe Magazzù, Professore Ordinario di Pediatria dell’Università di Messina Responsabile della Gastroenterologia Pediatrica e Fibrosi Cistica dell’AOUP “G. Martino”, ha presentato un’ampia disamina di casi clinici emblematici (allergia, stipsi, coliche, diarrea, rigurgito) che possono aiutare a rispettare la scelta “naturale” del latte materno, fornendo le basi per tale scelta e limitando, di contro, l’uso di formule e latti speciali che ben poco o nessun vantaggio apportano alla risoluzione del problema.

Daniela Falconeri, falconeri@cefpas.it


 

 

© CEFPAS 2005 - 2017 www.cefpas.it
Tutti i diritti riservati

CEFPAS
Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario
Cittadella Sant'Elia - via G. Mulè, 1 - 93100 Caltanissetta
tel. 0934.505215-229 fax 0934.591266 P.IVA 01427360852

Questa mail è parte integrante dei servizi offerti da formazione.cefpas.it riservata agli utenti registrati. Se non desideri più ricevere la newsletter del CEFPAS, ai sensi del D. Lgs. 196/2003 - art. 7, fai clic su questo link.