FlashNews

Cefpas FlashNews 17 maggio 2017

 
Servizio Comunicazione CEFPAS
Cefpas FlashNews 17 maggio 2017
by Servizio Comunicazione CEFPAS - Wednesday, 17 May 2017, 1:34 PM
 


Cefpas FlashNews  17 maggio 2017




I percorsi della memoria. Al Cefpas metodi e tecniche di memorizzazione.

Cefpas, 23, 24 maggio 2017

Una buona memoria non è necessariamente un talento innato, ma un processo mentale che può essere appreso e migliorato attraverso la conoscenza e la pratica di tecniche specifiche. Da questo assunto parte il filo della matassa, che il corso sui metodi e le tecniche di memorizzazione, che avrà luogo al Cefpas il 23 e 24 maggio prossimi, intende dipanare. Le tecniche di memorizzazione sfrutterebbero infatti  il naturale modo di funzionare della mente, divenendo, attraverso il necessario allenamento, intuitive e veloci. Il corso si propone di fornire ai partecipanti le nozioni e gli strumenti basilari per memorizzare agevolmente informazioni come concetti, nomi, immagini, numeri e altro. Il corso si propone di fornire un accenno delle principali strategie di apprendimento, attraverso l’utilizzo delle cosiddette "mappe mentali" come strumento per facilitare la presa di appunti, la memoria e la creatività. L’obiettivo è dunque quello di  fornire ai partecipanti gli strumenti utili ad acquisire un efficace metodo di studio e migliorare le competenze relative all’attenzione ed alla memorizzazione. Il corso si articolerà in due giornate formative per un totale di 11 ore ed è indirizzato ad operatori del servizio sanitario che intendano migliorare le loro tecniche di memorizzazione. Il corso è stato accreditato ECM per tutte le figure professionali previste dal sistema e alle quali saranno attribuiti, a fronte della frequenza e del superamento di una prova di valutazione dell’efficacia formativa, 12,2 crediti.

Referente corso: Letizia Drogo, drogo@cefpas.it

Luigia Carbone, carbone@cefpas.it     

 

  

Executive Master:  Le buone pratiche nel trattamento dei disturbi del comportamento  alimentare: modelli organizzativi e paradigmi teorici. Avviata la seconda edizione

Cefpas, 10, 11 maggio 2017

Ha avuto inizio, il 10 maggio c.a., la seconda edizione dell’Executive Master,  Le buone pratiche nel trattamento dei disturbi del comportamento  alimentare: modelli organizzativi e paradigmi teorici, percorso biennale con la direzione scientifica della dott.ssa Laura Dalla Ragione, psicoterapeuta e psichiatra, responsabile del Centro DCA Palazzo Francisci, del Centro Diurno Nido delle Rondini di Todi (PG), e del Centro sul Disturbo da alimentazione incontrollata di Città della Pieve (PG) della USL Umbria 1.

Il Master intende sviluppare competenze cognitive ed esperienziali sugli approcci scientifici più recenti e sui percorsi di diagnosi e terapia per il trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare. Anche le Linee guida di indirizzo tecnico per la costruzione di percorsi clinici ed assistenziali per i disturbi del comportamento alimentare della Regione Sicilia, di recentissima approvazione (GURS n. 9 – parte I del 3 marzo 2017) raccomandano un approccio multidimensionale, interdisciplinare, pluriprofessionale integrato e l’articolazione di diversi livelli di assistenza (dal livello specialistico ambulatoriale al centro residenziale riabilitativo), al fine di garantire risposte assistenziali omogenee e appropriate.

Nell’ambito del primo modulo, che ha avuto luogo il 10 e 11 maggio 2017,  si è parlato di epidemiologia dei DCA e nuove forme cliniche quali ortoressia e bigoressia, dei fattori di rischio, scatenanti e di mantenimento e del trattamento del trauma secondo la terapia EMDR in ambito di DCA.  Docenti del primo modulo:  la d.ssa laura Dalla Ragione,  Maria Vicini, Biologa nutrizionista del Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare USL Umbria 1 “Palazzo Francisci” Todi (PG),  e Annabella Pozzoli, Psicoterapeuta EMDR di Milano.

In aula, (tra medici, psichiatri, neuropsichiatri infantili, medici nutrizionisti, pediatri, gastroenterologi, endocrinologi psicologi, infermieri, biologi, dietisti, assistenti socialie pedagogisti), erano presenti 43 professionisti distinti tra operatori del Servizio sanitario  regionale, appartenenti alle ASP e alle Aziende ospedaliere di Agrigento, Catania, Enna, Siracusa, Trapani e liberi professionisti del territorio siciliano che intendono approfondire i temi trattati e aggiornarsi relativamente all’adozione dei nuovi protocolli di cura.

Il Master, attraverso un modello multidimensionale e integrato è infatti rivolto a figure multi professionali,  impegnate nel trattamento dei DCA con la finalità di costruire e condividere strumenti e modelli organizzativi funzionali per l’implementazione di servizi/strutture dedicate.

Referente corso: Maria Concetta D’Arma, darma@cefpas.it

Maria Concetta D’Arma, darma@cefpas.it

 

 

Obblighi trasparenza: il portale Amministrazione Trasparente del CEFPAS



Sono dell’8 marzo 2017 le Linee guida sull'attuazione del Decreto Legislativo n. 33/2013, relativamente agli obblighi di pubblicazione per le amministrazioni. Il CEFPAS ha già adeguato alle disposizioni di legge, tutte le sezioni del portale Amministrazione Trasparente.

Il Centro è stato tra i primi in Italia a soddisfare gli adempimenti normativi previsti per la pubblicazione. Realizzato con risorse informatiche interne, il CEFPAS ha infatti implementato il portale della trasparenza già da circa 5 anni, utilizzando la tecnologia Open Source Wordpress e altri moduli open source reperibili sulle repository di Wordpress (modificati lato codice PHP per soddisfare le esigenze del Centro).

Considerando gli aspetti prettamente tecnici, il portale della trasparenza utilizza il CMS Wordpress (open source),  un database Mysql (open source) e connettori API per soddisfare le integrazioni con altri applicativi attualmente in uso.

Lo sforzo maggiore del Sistema Informativo Aziendale del CEFPAS, in modo particolare del Referente del Portale Amministrazione Trasparente e Web Master  è stato impiegato nella messa a punto della procedura di reverse-engineering del core Wordpress e dei moduli gratuiti di ausilio per la pubblicazione online grazie al quale non si pongono limiti di personalizzazione.

Ecco il link delle Linee guida  http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/03/24/17A02168/sg

M. Luisa Zoda, zoda@cefpas.it        

 

 

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

 

 

European Masters in Drug and Alcohol Studies. Terza edizione.

Università del Piemonte Orientale,  settembre 2017 – settembre 2019 

L’Università del Piemonte Orientale promuove la terza edizione del Master europeo su droghe e alcol (EMDAS), insieme all’Università di Aarhus (Danimarca), alla Middlesex University (Gran Bretagna) e all’Università Miguel Hernandez de Elche (Spagna), con la collaborazione dell’EMCDDA di Lisbona.

Il programma del Master si prefigge l’obiettivo di dare agli studenti l’opportunità di approfondire il tema del consumo e dell’abuso di sostanze legali e illegali in una prospettiva multidisciplinare e internazionale, un’occasione per affrontare queste complesse tematiche in un’ottica comparativa.

Il master EMDAS fornisce una prospettiva multidisciplinare e comparativa sul tema del consumo e dell’abuso di sostanze legali e illegali.

Come parte dell’offerta formativa dell’Universidad Miguel Hernandez de Elche (Alicante, Spagna),dell’Università di Aarhus (Danimarca), dell’Università Middlesex (Londra, Gran Bretagna) e dell’Università del Piemonte Orientale (Novara, Italia), il master è occasione di confronto con docenti e studenti provenienti da diversi paesi, attraverso sessioni internazionali intensive, ma anche scambi e periodi di tirocinio all’estero.

Il master si rivolge a figure strategiche nel campo della prevenzione, cura e riabilitazione delle dipendenze patologiche. In particolare a coloro che intendono acquisire una formazione e un titolo, oltre che una rete di relazioni internazionali, che possa favorire l’acceso a posizioni apicali e di coordinamento a livello di azienda sanitaria, di ente privato, ma anche di altri enti e istituzioni a livello regionale e nazionale.

Si richiede visione, strategia, ambizione culturale, curiosità intellettuale, conoscenza della lingua inglese e disponibilità a viaggiare. E’ aperto a tutti i laureati (laurea triennale e laurea magistrale), in particolare a: ricercatori e operatori degli enti pubblici e privati che si trovano in posizione di coordinamento di servizi e progetti di prevenzione, cura, riabilitazione delle dipendenze patologiche; direttori di strutture aziendali e sovra-aziendali; professionisti e funzionari regionali impegnati nel coordinamento di attività e progetti sul campo.  Tutti i moduli saranno erogati in lingua inglese. Le verifiche dei moduli potranno essere redatte in lingua italiana o inglese, di cui è pertanto richiesta una conoscenza adeguata. La tesi finale potrà essere redatta in lingua italiana o inglese ma dovrà essere discussa in inglese. È prevista la possibilità di frequentare i corsi di inglese dell’Università del Piemonte Orientale.

 

Il Master EMDAS è un corso completamente basato sulla modalità di formazione e-learning.

Al candidato, che abbia raggiunto gli obiettivi previsti dai singoli moduli e abbia superato la prova finale consistente in una tesi, verrà rilasciato il certificato di Master di I livello. Verrà inoltre consegnato un certificato di studio attestante il curriculum internazionale dello studente.

La durata è di due anni a tempo parziale. Il Master avrà inizio in settembre 2017 e terminerà a settembre 2019.

 

La domanda di iscrizione deve pervenire alla Segreteria Studenti della Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute entro il 30 giugno 2017. Le istruzioni dettagliate di iscrizione sono reperibile sul sito di Ateneo (http://www. med.unipmn.it/edu/corsi/master/I) e sul sito www.emdas.it.

La domanda potrà anche essere spedita all’indirizzo e-mail: master.emdas@uniupo.it

La quota di iscrizione per il 2017-2019 è fissata in € 3.400, pagabili in 2 tranche annuali. L’iscrizione deve essere perfezionata, e la prima rata della tassa di iscrizione pagata, entro il                                1° settembre 2017.

Il master incoraggia gli scambi di studenti fra gli atenei coinvolti, sia per frequenza di moduli all’estero che per tirocinio. I costi di viaggio e soggiorno saranno a carico degli studenti. Sono in corso richieste specifiche di finanziamento.

 

Informazioni

www.emdas.it

Referenti italiano:

prof. Fabrizio Faggiano, Università del Piemonte Orientale, e-mail: fabrizio.faggiano@uniupo.it,

dott.sa Franca Beccaria, e-mail: franca.beccaria@gmail.com.

 

Franca Beccaria, franca.beccaria@gmail.com.

 

 

 

© CEFPAS 2005 - 2017 www.cefpas.it
Tutti i diritti riservati

CEFPAS
Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario
Cittadella Sant'Elia - via G. Mulè, 1 - 93100 Caltanissetta
tel. 0934.505215-229 fax 0934.591266 P.IVA 01427360852

Questa mail è parte integrante dei servizi offerti da formazione.cefpas.it riservata agli utenti registrati. Se non desideri più ricevere la newsletter del CEFPAS, ai sensi del D. Lgs. 196/2003 - art. 7, fai clic su questo link.