FlashNews

Cefpas FlashNews 5 settembre 2019

 
Servizio Comunicazione CEFPAS
Cefpas FlashNews 5 settembre 2019
by Servizio Comunicazione CEFPAS - Friday, 6 September 2019, 1:46 PM
 
Questa mail è parte integrante dei servizi offerti da formazione.cefpas.it riservata agli utenti registrati. Se non desideri più ricevere la newsletter del CEFPAS, fai clic su questo link.


Cefpas FlashNews  5 settembre 2019




Aperte le iscrizioni ai corsi del programma formativo privileges nella disciplina Medicina d’Urgenza


medici eco privileges emeContinua la realizzazione delle attività formative collegate al processo di attribuzione dei privileges nel settore professionale della Medicina d’Urgenza (Decreto del 26 giugno 2012 - Approvazione dei criteri per l'attribuzione dei privileges nei settori professionali di medicina d'urgenza, cardiologia, ostetricia e ginecologia - promulgato dall'Assessore per la Salute della Regione Siciliana, e pubblicato in G.U.R.S., parte prima, n. 29 del 20/07/2012). I Privileges rappresentano uno strumento di sviluppo delle competenze dei singoli professionisti anche attraverso la formazione, volta al raggiungimento degli obiettivi del piano di mantenimento/sviluppo dei livelli di autonomia, espresso dal responsabile dell’U.O. e condiviso con il singolo professionista.

Nel mese di ottobre il Cefpas propone, per gli operatori dell’area di Medicina d’urgenza, le seguenti attività che, negli ultimi anni, hanno riscontrato grande successo e partecipazione:

L’ecografia nel supporto agli accessi vascolari e alle sierose (CEFPAS, 8-9 ottobre 2019). La tecnica eco-guidata per l’incannulamento arterioso e dei vasi venosi centrali, per il drenaggio di PNX, per la toracentesi evacuativa e la pericardio centesi è un valido strumento che offre peculiarità e vantaggi nel trattamento del paziente di area critica. L’applicazione di tale metodica raccomandata oltre ad un risparmio di tempo e costi supera alcuni rischi di complicanze meccaniche. L’obiettivo del corso è lo sviluppo delle competenze per l’esecuzione di procedure invasive eco guidate alle sierose in genere e al posizionamento di cateteri centrali (CiCC- PiCC- FiCC). Destinatari sono i Cardiologi, Anestesisti, Medici d’Urgenza, Medici dell’Emergenza Extra-Ospedaliera e tutti gli specialisti medici che posizionano gli accessi vascolari e che trattano pazienti con estrema instabilità cardio-respiratoria ed ACR.                                                                                                                                Privilges: Accesso venoso centrale; incannulamento arterioso, drenaggio di pnx e toracentesi

Ecografia clinica in emergenza-urgenza (CEFPAS, 9-10 ottobre 2019). Il corso di occuperà di approfondire la diagnostica ecografica eseguita nell’ambito dell’emergenza territoriale, in Pronto Soccorso, o nelle aree critiche (unità di terapia intensiva o sub-intensiva) comprende diverse tipologie di indagine, in base alle sindromi di presentazione. L’obiettivo del corso è il potenziamento delle competenze cliniche di diagnosi in area di emergenza con l’uso dell’ecografo, ed è rivolto ai medici ospedalieri dell’area critica (PTE, MCAU, Chirurgia d’Urgenza, Rianimatori) Privileges: Ecofast.

Ai corsi, che privilegiano esercitazioni pratiche e simulazioni per il consolidamento dell'apprendimento, si accede su segnalazione del nominativo da parte della Direzione Generale. Per il personale delle Aziende pubbliche del Servizio Sanitario della Regione Siciliana la partecipazione è gratuita. Per le iscrizioni gli interessati possono rivolgersi agli Uffici Formazione Aziendali.

Ilenia Parenti, parenti@cefpas.it

  



Sarà Ortigia lo scenario della prima conferenza regionale sulla promozione dell'allattamento al seno, 20 settembre 2019


allattamento al seno

Ortigia e la sua storia millenaria faranno da scenario, il prossimo 20 settembre, alla Prima conferenza regionale sulla promozione dell'allattamento al seno, organizzata dall'Assessorato della Salute DASOE Servizio 5 di cui è dirigente la dott.ssa Daniela Segreto, responsabile scientifico dell’evento. Di grande prestigio il parterre dei relatori. Ai saluti istituzionali del dirigente generale del DASOE, dott.ssa Maria Letizia Diliberti, dell’assessore alla salute avv. Ruggero Razza, del sindaco di Siracusa Francesco Italia e del direttore generale dell’Asp cittadina dott. Salvatore Ficarra, seguiranno gli approfondimenti dedicati agli interventi ministeriali a cura della dott.ssa Gaetana Ferri (ministero della salute direzione generale dell’igiene e la sicurezza degli alimenti e della nutrizione), all’Agenda 2019-2022 del TAS sull’allattamento su cui interverrà il dott. Riccardo Davanzo (presidente del tavolo tecnico interdisciplinare sull’allattamento del ministero della salute). La relazione diretta tra allattamento e salute sarà curata da Francesco Branca (direttore del NHD dell’Organizzazione Mondiale della Sanità OMS); Elise Chapin del comitato per l’Unicef che si occupa del programma “insieme per l’allattamento” e Angela Giusti dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) approfondiranno rispettivamente il tema dell’ospedale amico dei bambini (BFHI), della comunità amica dei bambini (BFCI) e il supporto alla governance per la promozione dell’allattamento e della salute nei primi 1000 giorni. La prima sessione sarà moderata dalla dott.ssa Maria Letizia Diliberti e dal dott. Massimo Tirantello (Direttore UOC Neonatologia e UTIN P.O. Umberto I, Siracusa).

A seguire, la seconda sessione guidata dal prof. Giuseppe Plutino (direzione alimenti e nutrizione del ministero della salute) e dalla dott.ssa Lia Contrino (direttore UOC epidemiologia e medicina preventiva Asp Siracusa). Nel pomeriggio, la tavola rotonda dal titolo: “Focus: promozione dell’allattamento in Sicilia, esempi virtuosi nel territorio regionale per migliorare la prevalenza”. Moderatori il dott. Roberto Copparoni (direzione igiene alimenti e nutrizione del ministero della salute), il dott. Antonio Bucolo (UOC ostetricia e ginecologia P.O. Umberto I, Siracusa) e il dott. Angelo Tarascio (direttore dipartimento materno infantile P.O. Gravina di Caltagirone).

Qui il pieghevole con le informazioni utili. La segreteria organizzativa è affidata a 3D Vision a l’accreditamento ECM al CEFPAS.

Valentina Botta, botta@cefpas.it    

 



Catania, 23-25 ottobre 2019: aperte le iscrizioni al XLIII convegno AIE “L'epidemiologia: una, nessuna e centomila. Quale contributo alle decisioni in sanità pubblica?”


È già possibile iscriversi http://www.epidemiologia.it/modulo-di-iscrizione-al-xliii-convegno-aie/ al 43esimo Congresso AIE 2019 (Associazione Italiana di Epidemiologia) dal titolo: “L’epidemiologia: una, nessuna, centomila. Quale contributo alle decisioni in sanità pubblica?”. Il XLIII Convegno AIE 2019 promosso da AIE https://www.epidemiologia.it/xliii-convegno-aie-2019/ organizzato e realizzato in collaborazione con CEFPAS è accreditato sul sistema ECM regionale e si terrà a Catania presso l’ex Monastero dei Benedettini dal 23 al 25 ottobre 2019.  

Responsabile scientifico del Convegno, il Dirigente del Servizio 9 Sorveglianza ed epidemiologia valutativa del DASOE Sicilia e presidente AIE nazionale dott. Salvatore Scondotto. “L’epidemiologia – ha dichiarato il dott. Scondotto - è in grado di fornire ai decisori indicazioni utili per l’azione in sanità pubblica: a Catania cercheremo di valorizzare le ricadute delle migliori evidenze attualmente disponibili in campo epidemiologico attraverso il confronto tra professionisti e istituzioni”.  

Prestigioso il parterre di relatori, esperti nazionali e operatori di sanità pubblica che prenderanno parte al XLIII Convegno AIE 2019, una vera e propria piattaforma di confronto aggiornato sugli effetti della ricerca epidemiologica sulla promozione della salute, sulla sorveglianza e la programmazione sanitaria a tutti i livelli. Ispirato al genio pirandelliano è anche l’articolato programma del Convegno che prevede un prologo iniziale con seminari “satellite” - Health Equity Audit e Piano Regionale della  Prevenzione; Comunicazione e intervento sanitario nel SIN di Biancavilla; Accesso alle cure; Sostegno psicologico e sorveglianza epidemiologica delle patologie amianto correlate in Italia; Utilizzo del Global Burden of Disease a supporto della programmazione sanitaria - e workshop dedicati alla Farmacoepidemiologia, alla redazione degli articoli scientifici per E&P e alla Salute dei migranti, rifugiati e richiedenti asilo, cui seguirà l’apertura dei lavori del convegno e la prima delle sessioni plenarie “Una, nessuna e centomila Prospettive della epidemiologia per la prevenzione” affidata a Francesco Vitale e Paolo Giorgi Rossi. Tra i relatori: Daniela Galeone del Ministero della Salute sul contributo dell’epidemiologia per il nuovo Piano Nazionale della Prevenzione, Fabrizio Faggiano dell’Università del Piemonte Orientale sul ruolo dell’Epidemiologia per l’efficacia degli interventi di prevenzione, Pierluigi Lopalco (Università degli Studi di Pisa) sull’impatto dei programmi di prevenzione tra obbligo e adesione consapevole e infine Nereo Segnan - Centro di Riferimento per l'Epidemiologia e la Prevenzione Oncologica in Piemonte | CPO sul laboratorio della prevenzione piemontese ed in particolare i Metodi per valutazione delle priorità e della sostenibilità degli interventi. Nel pomeriggio, nell’ambito di sessioni parallele, gli operatori e gli esperti si confronteranno su ambiti tematici di particolare rilevanza dal punto di vista epidemiologico: Stili di Vita, Ambiente e Salute, diseguaglianze, epidemiologia valutativa, Tumori e Farmacoepidemiologia.

Sulla pagine web di AIE (http://www.epidemiologia.it/wp-content/uploads/2019/05/Programma-provvisorio_43-convegno-AIE-27-giugno-2019.pdf) e sui social facebook e twitter è già possibile scaricare il programma completo delle tre giornate del XLIII CONVEGNO AIE 2019 e seguire gli aggiornamenti.

Il DASOE Siciliano, in considerazione della rilevanza dell’iniziativa, invita tutte le Direzioni delle Aziende Sanitarie siciliane a diffondere l’avviso e a promuovere la massima partecipazione degli operatori interessati. 

serviziocomunicazione@cefpas.it

 


 


© CEFPAS 2005 - 2019 www.cefpas.it
Tutti i diritti riservati

CEFPAS
Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario
Cittadella Sant'Elia - via G. Mulè, 1 - 93100 Caltanissetta
tel. 0934.505215-229 fax 0934.591266 P.IVA 01427360852

Questa mail è parte integrante dei servizi offerti da formazione.cefpas.it riservata agli utenti registrati. Se non desideri più ricevere la newsletter del CEFPAS, fai clic su questo link.