FlashNews

Cefpas FlashNews 16 maggio 2018

 
Servizio Comunicazione CEFPAS
Cefpas FlashNews 16 maggio 2018
di Servizio Comunicazione CEFPAS - giovedì, 17 maggio 2018, 10:45
 


Cefpas FlashNews  16 maggio 2018





Quartieri in Salus: al via la terza tappa

Caltanissetta, 16 – 17 – 18 maggio 2018

Quartieri In Salute - CaltanissettaToccherà il Quartiere “Santa Barbara” nei giorni 16, 17 e 18 maggio 2018 la terza tappa di “Quartieri in Salus”, l’iniziativa di prossimità della VI Commissione Consiliare permanente "Salute" del Comune di Caltanissetta realizzata grazie alla rete territoriale che vede la collaborazione di ASP Caltanissetta, CEFPAS, Associazioni di Volontariato socio-assistenziale del territorio, INAIL, Ordini Professionali, Osservatorio Provinciale sul Bullismo e Ufficio scolastico provinciale. “Quartieri in Salus”, la cui prima e seconda edizione hanno avuto luogo nel Quartiere Angeli nell’ambito del “Salus Festival” 2017 a novembre e nel Quartiere Santa Petronilla ad aprile scorso, continua a mantenere le promesse e gli auspici iniziali, realizzando ottimi risultati in termini di adesione da parte della cittadinanza e di promozione della cultura della salute e della prevenzione, grazie ad un vasto programma di iniziative, di In-Formazione e attraverso l’accesso gratuito e diffuso alle visite medico specialistiche, con particolare attenzione alle fasce più fragili della popolazione.

Quartier generale della manifestazione sarà l’Istituto Comprensivo Statale Vittorio Veneto Scuola Secondaria di I Grado “Luigi Russo” a Santa Barbara, presieduto dal prof. Mario Cassetti, che ha “tenuto a battesimo” la prima edizione nel plesso Angeli.

Ricchissimo il programma, illustrato dagli organizzatori nel corso della Conferenza Stampa di venerdì 11 maggio 2018 alle ore 10.00 nella sala riunioni della Scuola Secondaria di I Grado “Luigi Russo”.

La manifestazione sarà inaugurata dai saluti dei rappresentati del Comitato organizzativo e del Dirigente scolastico, dall’esibizione della corale della Scuola Secondaria di I Grado “Luigi Russo”.

Gli ambulatori mobili dell’ASP nissena, coordinati dal dott. Attilio Ristagno, saranno allestiti presso la Scuola Secondaria di I Grado “Luigi Russo” in Corso Italia 22 e saranno aperti nei giorni Mercoledì 16 e Giovedì 17 Maggio dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 18.00. Come per la precedente edizione, sarà possibile sottoporsi gratuitamente a visite dermatologiche, cardiologiche, senologiche, odontoiatriche, ortopediche, pneumologiche, ginecologiche, di screening ecografico della tiroide, sarà possibile accedere a consulenze psicologiche a sostegno della genitorialità competente e ancora alle visite e alle consulenze gratuite per il diabete adulto, accedere ai banchetti informativi delle Associazioni di volontariato socio assistenziale del territorio.

Gli stand informativi delle Associazioni di Volontariato Socio Assistenziale del territorio e di INAIL saranno presenti dal 16 al 18 maggio e fino al 19 maggio, nell’ambito della sesta edizione di “Festambiente - Il Sabato del Villaggio”.

Nei giorni 16 e 17 maggio nel corso della mattina si svolgeranno presso la Scuola Secondaria di I Grado “Luigi Russo” attività di formazione dedicate alla prevenzione degli incidenti domestici a cura dell’UOEPSA Educazione alla Salute dell’ASP di Caltanissetta, dell’Osservatorio provinciale sul Bullismo e dell’Ufficio scolastico Provinciale, al rapporto tra Media e alimentazione a cura del Dipartimento di Prevenzione U.O. Educazione e Promozione della Salute Aziendale (UOEPSA) dell’ASP di Caltanissetta, alla cultura della donazione a cura dell’U.O. Psicologia ospedaliera e Umanizzazione delle cure, alla rilevazione della Qualità di vita e della percezione dei Servizi Sanitari a cura della Direzione Sanitaria dell’ASP nissena, alla promozione della genitorialità competente a cura dell’U.O. Psicologia Ospedaliera e Umanizzazione delle cure, alla promozione dell’empatia per la prevenzione del bullismo con “Empathy dog” tramite Pet Therapy a cura dell’UOEPSA dell’ASP, dell’Osservatorio provinciale sul Bullismo in collaborazione con l’associazione “ThinkDog” e l’U.O. Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche del Dipartimento di Prevenzione, alle Attività di Screening e Sportello informativo con mezzi mobili a cura di Associazione Italiana Dislessia - CL.

Il 18 maggio “…Aspettando il Sabato del Villaggio” diverse le iniziative in programma: prevenzione del Bullismo e del Cyber bullismo a cura del CEFPAS per gli alunni della classe terza media della Scuola Secondaria di I Grado “Luigi Russo”, la “Gara delle torte fatte in casa” che premierà la torta più sana e più buona promossa dall’Associazione “Progetto Luna”, Simulazione intervento rischio incendio a cura dei VV.FF. di Caltanissetta, i soccorritori SEUS 118 simuleranno attività di primo soccorso BLS-D (basic life support – defibrillation).

Il 19 maggio, in occasione della manifestazione “Festambiente - Il Sabato del Villaggio”, il Comitato nisseno di Croce Rossa Italiana sarà presente con il proprio mezzo per promuovere, tra i giovanissimi, le attività di Protezione Civile; mezzi mobili con i rappresentanti dell’Unione Italiana Ciechi (UICI) sezione nissena saranno presenti nel quartiere.

Sono i dati e la soddisfazione fin qui espressa dai cittadini nisseni che hanno aderito alla manifestazione  lo stimolo più grande a continuare e a profondere energie collettive in un lavoro non facile ma necessario per fornire un essenziale servizio socio sanitario gratuito alla popolazione, grazie alla collaborazione spontanea ed entusiasta di tutti gli attori coinvolti e dei molti specialisti che rendono l’opportunità di promuovere salute sul territorio concreta e accessibile” – ha dichiarato coralmente il Comitato degli Enti organizzatori.

“Quartieri in Salus” proseguirà nel corso del 2018, toccando ancora altri quartieri della Città.


Valentina Botta, botta@cefpas.it

 

 

 

In partenza l’Executive master: Programmazione e gestione integrata nei servizi socio sanitari

Caltanissetta, 19 giugno 2018

Il 19 giugno 2018 avrà inizio al CEFPAS l’ Executive Master Programmazione e gestione integrata nei servizi socio sanitari.                                           

In questa occasione, oltre alla presentazione dell'intero percorso formativo, i Dirigenti Generali degli Assessorati regionali della Salute e della Famiglia illustreranno linee di indirizzo e peculiarità del sistema regionale in tema di integrazione socio sanitaria e, in linea generale, lo scenario nazionale con i modelli regionali in atto. 

La  giornata di presentazione, che si terrà a partire dalle ore 09.30 presso il CeFPAS aula Garsia, è aperta a tutti gli operatori interessati che potranno intervenire senza pre iscrizione.

Apriranno i lavori il dott. Pier Sergio Caltabiano,  Direttore della Formazione del Cefpas e la dott.ssa Marcella Santino, Direttore Sanitario dell'ASP di Caltanissetta, Responsabile Scientifico dell'executive Master e moderatore.

A seguire, il prof. Danilo Ugo De Ambrogio, Sociologo, Direttore area Politiche e servizi sociali e sanitari IRS (Istituto per la Ricerca Sociale) di Milano, Docente Università Bicocca Milano interverrà a proposito dell'integrazione socio sanitaria in Italia. Lo scenario siciliano sarà approfondito dalla dott.ssa Maria Letizia Di Liberti, Dirigente Generale DASOE, Assessorato della Salute – Regione Siciliana, dal dott. Salvatore Giglione, Dirigente Generale Dipartimento Famiglia e Politiche sociali, Assessorato della Famiglia e delle Politiche sociali – Regione Siciliana, dal dott.  Guglielmo Reale, Responsabile Servizio 8 Programmazione territoriale ed integrazione socio- sanitaria, Assessorato della Salute – Regione Siciliana, dalla dott.ssa Antonella Di Stefano, Responsabile Servizio 1 Personale del SSR dipendente e convenzionato, Assessorato della Salute Sicilia, dal dott. Giovanni Iacono, Presidente regionale FederSanità Anci Sicilia (Aziende Sanitarie e Comuni per l’integrazione socio –sanitaria) e infine  dalla Maria Grazia Furnari, Commissario Straordinario ASP 2 Caltanissetta

L'apertura dei lavori del Master, che proseguiranno anche nella giornata del 20 giugno per i soli partecipanti dell’Executive Master, sarà affidata alla dott.ssa Marcella Santino e al dott. Salvatore Brugaletta, Commissario Straordinario ASP 8 Siracusa che affronteranno il tema degli Scenari e dei modelli di programmazione e governo dei servizi socio - sanitari.

Il percorso formativo dell'Esecutivo Master “Programmazione e gestione integrata nei servizi socio sanitari” è strutturato in 9 moduli, 18 giornate e 130 ore di formazione e coinvolgerà 28 operatori dei distretti socio sanitari siciliani, segnalati dalle rispettive ASP, tra le figure che ricoprono ruoli di responsabilità e coordinamento nei servizi integrati socio sanitari. Al fine di rendere effettiva l’integrazione è prevista la partecipazione, con iscrizione a titolo gratuito, di 9 dipendenti dei servizi sociali, uno per comune capoluogo di provincia, segnalati dai rispettivi Enti attraverso un Protocollo d’Intesa stipulato tra Assessorato regionale della Salute, CEFPAS, Assessorato regionale Famiglia e Politiche sociali e FEDERSANITA’ ANCI. Obiettivo dell'Executive Master è sviluppare le conoscenze e le competenze tecniche dei partecipanti sui temi della programmazione, progettazione, gestione e valutazione dei servizi integrati socio sanitari. Ciò con riferimento alla normativa più recente in materia e ai ruoli e alle funzioni degli attori coinvolti. Particolare attenzione verrà rivolta alla riorganizzazione delle Cure Primarie guardando ai PTA e ai servizi territoriali di recente istituzione, ai percorsi di dimissione ospedaliera protetta e facilitata, al sistema di governo dei servizi integrati Comune - ASP, alla gestione amministrativo/contabile e reperimento fondi, alla valutazione di interventi e servizi socio sanitari. 

La faculty docenti è composta da professionisti dell’area socio sanitaria, selezionati dall’albo docenti del CEFPAS con expertise professionale nelle aree di competenza e nella gestione d’aula. La metodologia sarà interattiva e prevederà lavori di gruppo, esercitazioni, presentazione e discussione ragionata di casi studio, anche tratti da realtà regionali ed extra regionali unitamente alla presentazione di best practice. Alla fine del percorso, i partecipanti saranno chiamati ad elaborare, individualmente o in gruppo, un Project Work contestualizzato nelle diverse realtà di appartenenza.

Responsabile CEFPAS la dott.ssa Giulia Maggiore

Giulia Maggiore, maggiore@cefpas.it

 

 

 

Secondo Congresso nazionale della Società Italiana di Medicina Narrativa: presentate le esperienze siciliane

Arezzo, 10 - 12 maggio 2018

Complicita nella curaLa complicità nella cura è stato il tema centrale del II Congresso nazionale della Società Italiana di Medicina Narrativa  (SIMEN), che si è svolto dal 10 al 12 maggio ad Arezzo.  
La complicità intesa come incontro "tra individui che collaborano, ciascuno nel proprio ruolo, per costruire un nuovo approccio alla cura e che ci aiuta a vedere il potere invisibile della parola e della relazione ...e, infine, che ci permette l'integrazione dei punti di vista e la co-costruzione di buone Storie di Cura nella pratica clinica

In apertura dei lavori lo psichiatra Antonio Virzì,  presidente SIMEN, ha evidenziato l'esigenza di approfondire il significato della medicina narrativa  che in prospettiva potrebbe essere ridefinito come movimento culturale, patrimonio di tutte le professioni d'aiuto. L'ospite straniero, Trisha Greenhanlgh,  della Oxford university,   con la relazione "Medicina narrativa: il punto di vista dell'OMS", ha enfatizzato ciò che ha definito "micro-moralità", l'importanza cioè di tenere conto dei valori, dei progetti e degli interessi  delle persone assistite anche in relazione ai loro contesti di vita. Come esempio di utilità dello strumento narrativo nei contesti di cura  ha descritto un'indagine sui fattori che influenzano l'esordio del diabete in adolescenti, residenti a Londra, figli di donne provenienti dal Sud - est asiatico che avevano avuto diabete gestazionale.

Nella seconda parte del pomeriggio sono state presentate esperienze di medicina  narrativa nella pratica di cura di diversi contesti  (neurologia,  odontoiatria, medicina di famiglia, cardiologia, terapia del dolore e terapia intensiva) e l'sperienza di formazione degli studenti in medicina e chirurgia dell'Università delle Marche.

Durante la seconda giornata i partecipanti al convegno,  suddivisi in sessioni parallele, hanno approfondito alcuni aspetti e progettualità di rilievo nel panorama nazionale,  tra cui quelle siciliane dell'ASP di Siracusa e del CEFPAS. La prima, riguardo la realizzazione di laboratori narrativi rivolti ad operatori e pazienti dell'azienda, la seconda riguardo il programma di formazione e ricerca avviato nel 2017 e tutt'ora in corso di svolgimento.
Nella prima parte della giornata conclusiva del convegno, Sandro Spinsanti, bioeticista, Roma, Pieralba Chiarlone, psicoterapeuta, Siracusa, Maurizio Masucci, fisiatra, USL 2 Umbria, Maddalena Pelagalli, Associazione di pazienti, hanno discusso sullo stato dell'arte e dei futuri obiettivi  della medicina narrativa che mantiene ancora un dibattito vivace sugli ambiti di sviluppo e definizione. La lectio magistralis di Maria Giovanna Luini (IEO), autrice della recente pubblicazione "Il grande lucernario", ha emozionato i presenti con il racconto della sua  collaborazione con il professore Umberto Veronesi, durata sedici anni, e di come  ha riconsiderato il suo ruolo di medico e di donna a partire dalla sua personale storia di malattia. 
La dr.ssa Piovani, presidente eletto SIMEN, ha concluso il convegno con il "Racconto dei racconti" un documento complice, co-costruito, frutto dei lavori delle tre giornate del convegno, che sarà testimonianza e "traccia" delle possibilità applicative del futuro.

Letizia Drogo, drogo@cefpas.it; Ilenia Parenti, parenti@cefpas.it

 

 

 

Il sistema Whistleblowing per la segnalazione degli illeciti

Caltanissetta, 11 maggio 2018

Venerdì 11 maggio il CEFPAS ha organizzato un seminario sul Whistleblowing, rivolto a tutti i dipendenti del Centro.

L’attività, che rientra tra le iniziative formative previste nel Piano triennale di prevenzione della corruzione e trasparenza 2018-2020, ha voluto condividere e diffondere le informazioni relative al sistema di segnalazione di presunti illeciti, finalizzato alla prevenzione della corruzione nelle Pubbliche Amministrazioni (Legge 6-11-12, n. 190).

Da qualche mese, in linea con quanto previsto dalla normativa, il CEFPAS infatti ha adottato la procedura informatica per le segnalazioni dei dipendenti attraverso la piattaforma onlineresa disponibile dall’ANAC dall’8 febbraio di quest’anno.

Durante il seminario, tenuto dal Comandante Provinciale Guardia di Finanza di Caltanissetta, si è entrati nel merito degli strumenti approntati dall’ordinamento per contrastare la corruzione e  della  disciplina della L. 179/17.

Maria Luisa Zoda, zoda@cefpas.it

 

 

 

© CEFPAS 2005 - 2018 www.cefpas.it
Tutti i diritti riservati

CEFPAS
Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario
Cittadella Sant'Elia - via G. Mulè, 1 - 93100 Caltanissetta
tel. 0934.505215-229 fax 0934.591266 P.IVA 01427360852

Questa mail è parte integrante dei servizi offerti da formazione.cefpas.it riservata agli utenti registrati. Se non desideri più ricevere la newsletter del CEFPAS, ai sensi del D. Lgs. 196/2003 - art. 7, fai clic su questo link.