Corso Impianto e gestione del catetere venoso centrale ad inserimento periferico ecoguidato  (picc-midline) simulation training  per medici e infermieri”  ed. III

L’attività formativa è strutturata secondo le raccomandazioni della Consensus WoCoVA,  definisce come appropriato e completo un ‘training’ costituito da lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche su manichino e simulatore, insieme alla pratica clinica su paziente. Quest’ultima consta di una curva di apprendimento sotto controllo di un tutor (svolta nell’ambito dei primi tre giorni del corso)  e una curva di apprendimento ‘autonoma’ senza tutor (svolta dal discente presso la propria struttura o unità operativa) e una giornata finale di verifica o ‘audit’, di solito 3-6 mesi dopo l’inizio del corso. Al completamento del corso, dopo l’audit, verrà rilasciato un attestato che certifica che il discente ha superato con successo il percorso formativo conforme ai requisiti richiesti dalla Consensus WoCoVA. Acquisire competenze specialistiche nel posizionamento ecoguidato e nella gestione degli accessi vascolari (ottimizzare l’uso del patrimonio venoso del paziente, aumentare la sopravvivenza dell’accesso vascolare, ridurre la morbilità e l’ospedalizzazione dei pazienti dovuta ai problemi vascolari) finalizzate anche alla composizione di un team aziendale dedicato multi professionale.

Contenuti: Fisica degli ultrasuoni; formazione degli ultrasuoni  trasduttori e loro utilizzo. La formazione dell'immagine, interpretazione e orientamento sonde.  Anatomia aa sup,distretto cavale superiore e inferiore. Scelta dell’accesso venoso: ruolo dei PICC e dei Midline. Cosa infondere e dove. SKILL STATION. Complicanze da mal posizionamento. Trattamento delle principali complicanze (meccaniche, infettive e trombotiche).  Dispositivi e tecniche per il corretto posizionamento.                                                              Il Picc/MidLine in età pediatrica. Aspetti medico legali: responsabilità e rischi professionali. Materiali e nursing per la corretta gestione dei PICC e Midline.  Costruire  un percorso  Evidence  Based per la realizzazione di un Picc Team.   Preparazione paziente, campo sterile, operatore (Video Forum). ECG intracavitario: esercitazione pratica e video forum.

Giornata di audit: Confronto/dibattito tra partecipanti ed esperti sulle nozioni acquisite. Presentazione e valutazione di ogni singola scheda di impianto (10 per discente). Proiezioni di almeno un video a discente con valutazione dei casi clinici e lettura di relazione audit.Valutazione finale del lavoro svolto da ogni discente

Medici (Internisti, Intensivisti, Oncologi, Chirurghi, ecc.) e Infermieri con un minimo di esperienza sugli accessi vascolari ecoguidati e la possibilità di avere a disposizione nella propria U.O. un ecografo per lo studio degli accessi vascolari.

L’attività rientra nell’obiettivo formativo tecnico-professionale ECM n. 18: “Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. malattie rare”.

data 4-6 aprile 2017; giornata di audit finale  17 ottobre 2017