Il formatore che opera nel contesto socio-sanitario ha la necessità di avere una rete di conoscenze che gli consenta di affrontare, comprendere e intervenire nei processi gestionali delle “organizzazioni complesse”. La padronanza delle tecniche e delle metodologie didattiche correlate al setting formativo di riferimento, rappresenta un presupposto principale nella gestione del processo di apprendimento degli adulti. Avere consapevolezza del proprio stile relazionale favorisce inoltre il  raggiungimento degli obiettivi individuali e professionali. Il percorso formativo si articolerà in 10 moduli.

 

Obiettivo generale: fornire e sviluppare logiche e modelli innovativi sui percorsi di apprendimento nonché implementare le metodologie più efficaci, gli strumenti didattici di base e avanzati per migliorare la gestione d’aula e approfondire il processo della formazione socio-sanitaria.

La domanda di partecipazione dovrà essere corredata dal modulo di iscrizione allegato (Modulo 2019).


Area: Management Qualità e Innovazione

“Executive master in Slow Medicine”

 Ottobre 2019 – ottobre 2020

la crescente complessità delle organizzazioni sanitarie e dei percorsi assistenziali ha spesso contribuito a compromettere la qualità della relazione di cura, non riuscendo a prevenire la spersonalizzazione e l'impoverimento dell'approccio professionale conseguenti alle esigenze organizzative di standardizzazione e burocratizzazione. E' invece documentato da almeno una buona revisione sistematica recente che una relazione terapeutica positiva e una comunicazione interpersonale soddisfacente contribuiscano al buon esito dei trattamenti e alla sicurezza delle cure.

Altrettanto rilevante, in senso negativo, è la trasposizione dell'approccio "riduzionista" (necessario per il progresso della conoscenza scientifica) alla pratica diagnostica e terapeutica individuale.  La parcellizzazione delle competenze specialistiche e l'attenzione all'organo malato, piuttosto che alla persona malata, impediscono talvolta di rispondere con efficacia ai bisogni di salute derivanti da problematiche complesse e multifattoriali. 

Occorre invece promuovere una visione olistica della pratica professionale, che consenta di gestire l’incertezza derivante dalla complessità delle relazioni esistenti tra le innumerevoli componenti dei sistemi viventi e tra i sistemi viventi e l’ambiente in cui essi si trovano.

Nel 2011, nel nostro paese, l'esigenza di ampliare le opportunità di analisi e di ricerca sulle predette tematiche metodologiche ed etiche, ha indotto un gruppo di professionisti e di cittadini a costituire l'associazione "Slow Medicine", definendola una "rete di idee in movimento". Slow Medicine nel 2012 ha dato vita al progetto "Fare di più non significa fare meglio”. L’assessore per la salute della Regione Siciliana il 1° luglio 2019, ha avviato il “Programma Regionale Appropriatezza”. Il CEFPAS, quale soggetto promotore, e l’Azienda Ospedaliera Papardo, in virtù del predetto mandato ricevuto dall’Assessorato della salute, hanno stipulato un protocollo di collaborazione finalizzato a definire i ruoli rispettivi nella progettazione e nella realizzazione di un Corso Executive Master su Slow Medicine.

Obiettivo generale dell’Executive Master

 L’obiettivo generale dell’Executive Master in Slow Medicine è promuovere la conoscenza di Slow Medicine e di Choosing Wisely tra medici e professionisti sanitari, favorendo l’omogeneizzazione delle attività aziendali di implementazione delle raccomandazioni di Choosing Wisely Italy e di valutazione dell’impatto della predetta implementazione in termini di appropriatezza prescrittiva, di riduzione del consumo ingiustificato di risorse e di riduzione dei danni ai pazienti derivanti dalle prescrizioni inappropriate.

Destinatari: 25 partecipanti, rappresentanti dei gruppi di lavoro aziendali, segnalati dalle Direzioni aziendali al servizio 8 del DASOE, così come richiesto nella direttiva assessoriale.

Responsabile Scientifico: Domenico Colimberti, esperto di progettazione e gestione della qualità delle attività assistenziali. Docente di "Promozione della qualità delle attività assistenziali" presso la Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Palermo. Referente di Slow Medicine ("Punto Slow") per la Regione Siciliana.

Tutor del Master: Gaetano Ferlazzo, responsabile scientifico del progetto “Fare di più non significa fare meglio” dell’Azienda Ospedaliera Papardo (Messina).

 Durata: 10 moduli (di 2 giorni al mese) e una giornata di follow up, per un totale di 140 ore.

 Accreditamento ECM: Sarà richiesto l’accreditamento ECM, per alcuni moduli formativi, per le professioni di appartenenza dei partecipanti

 

La partecipazione al Master è esclusivamente per i segnalati dalle Direzioni Generali all'Assessorato alla Salute. Le segnalazioni sono già state effettuate.

PNL in Sanità - Livello Master

I ed. novembre 2018 – ottobre 2019

Obiettivo generale: Approfondire gli argomenti trattati nell’Executive Master livello Practitioner e acquisire una maggiore consapevolezza e responsabilità nei confronti della propria modalità di comunicazione. In questa direzione, l’obiettivo specifico del percorso è promuovere l’esperienza diretta dell’efficacia di alcuni strumenti peculiari della PNL ed esplorare gli elementi costitutivi dell'esperienza soggettiva ai fini del cambiamento nelle relazioni comunicative.

Destinatari: Operatori socio-sanitari che operano nei servizi pubblici, formatori, insegnanti e persone comunque interessate ad esplorare i molteplici scenari del comunicare e che abbiano partecipato all’Executive Master PNL in Sanità – Livello Practioner.

Seminari formativi:

         I.            Organizzare autoconsapevolezza e criteri di relazione. I meta programmi (liv. avanzato) e TOTE (liv. avanzato), 14–16 novembre 2018

       II.            La struttura del cambiamento, 30 gennaio – 1 febbraio 2019

      III.            La metafora: il suo linguaggo e la sua modalità, 27 febbraio – 1 marzo 2019

    IV.            LABORATORIO DIDATTICO, 28  marzo 2019

      V.            L’intenzione nella comunicazione e l’esperienza significativa, 29-31 maggio 2019

    VI.            I processi motivazionali: modelli, struttura e metafore applicative, 3-5 luglio 2019

   VII.            L’eccellenza: analisi, struttura e organizzazione. Modellamento avanzato 17-19 settembre 2019

 VIII.            LABORATORIO DIDATTICO, 1 ottobre 2019

     IX.            ESAMI FINALI, 23-23 ottobre 2019

Metodologia: Esperienziale ed interattivo con ricorso a lavori in gruppo secondo la metodologia tipica della PNL. I partecipanti saranno costantemente seguiti da assistenti ed un tutor d’aula esperto in PNL.

Responsabile scientifico: Pier Sergio Caltabiano – Trainer di PNL, Presidente Società Italiana di PNL (SIPNL) e Direttore della formazione del CEFPAS

Tutor PNL CEFPAS: V. Botta, Psicologa, psicoterapeuta e Master di PNL

Coordinatore CEFPAS: G.M. Letizia Drogo – Direzione Formazione, drogo@cefpas.it

Assistenti PNL CEFPAS

·         L. Drogo, Psicologa e psicoterapeuta

·         E. Indorato, Pedagogista clinico e counsellor

·         I. Parenti, Pedagogista

·         M.L. Zoda, Psicologa e psicoterapeuta

Durata e articolazione: L’Executive Master si articola in 6 seminari (di cui 1 residenziale) e due laboratori. La frequenza è obbligatoria. È  consentito un numero limitato di assenze, non superiore al 10% del monte ore di didattica in aula.

Attestato ed ECM: Per alcuni dei moduli si procederà all'accreditamento ECM per tutte le figure professionali previste dal sistema. A conclusione dell’Executive master sarà inoltre rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento dell'esame finale e verifica della frequenza minima richiesta.

Valutazione ed Esame finale: L’Executive master prevede un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione intermedia e da una valutazione finale con esame pratico. Saranno ammessi all'esame finale i partecipanti che avranno preso parte ad almeno il 90% del percorso, è inoltre previsto un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione in itinere che prevede la compilazione, da parte dei partecipanti, del questionario di apprendimento e di gradimento.

Quota di partecipazione: Per il personale del Servizio Sanitario Regionale a tempo indeterminato la partecipazione è gratuita. Per tutte le altre figure professionali interessate, la quota di partecipazione è pari a € 2.000 rateizzabile in n. 3 rate (prima rata di € 750 al momento dell’iscrizione, seconda rata di € 750 nel corso del III seminario e terza rata di € 500 nel corso del VI modulo).


PNL in Sanità - Livello Master

I ed. novembre 2018 – ottobre 2019

Obiettivo generale: Approfondire gli argomenti trattati nell’Executive Master livello Practitioner e acquisire una maggiore consapevolezza e responsabilità nei confronti della propria modalità di comunicazione. In questa direzione, l’obiettivo specifico del percorso è promuovere l’esperienza diretta dell’efficacia di alcuni strumenti peculiari della PNL ed esplorare gli elementi costitutivi dell'esperienza soggettiva ai fini del cambiamento nelle relazioni comunicative.

Destinatari: Operatori socio-sanitari che operano nei servizi pubblici, formatori, insegnanti e persone comunque interessate ad esplorare i molteplici scenari del comunicare e che abbiano partecipato all’Executive Master PNL in Sanità – Livello Practioner.

Seminari formativi:

         I.            Organizzare autoconsapevolezza e criteri di relazione. I meta programmi (liv. avanzato) e TOTE (liv. avanzato), 14–16 novembre 2018

       II.            La struttura del cambiamento, 30 gennaio – 1 febbraio 2019

      III.            La metafora: il suo linguaggo e la sua modalità, 27 febbraio – 1 marzo 2019

    IV.            LABORATORIO DIDATTICO, 28  marzo 2019

      V.            L’intenzione nella comunicazione e l’esperienza significativa, 29-31 maggio 2019

    VI.            I processi motivazionali: modelli, struttura e metafore applicative, 3-5 luglio 2019

   VII.            L’eccellenza: analisi, struttura e organizzazione. Modellamento avanzato 17-19 settembre 2019

 VIII.            LABORATORIO DIDATTICO, 1 ottobre 2019

     IX.            ESAMI FINALI, 23-23 ottobre 2019

Metodologia: Esperienziale ed interattivo con ricorso a lavori in gruppo secondo la metodologia tipica della PNL. I partecipanti saranno costantemente seguiti da assistenti ed un tutor d’aula esperto in PNL.

Responsabile scientifico: Pier Sergio Caltabiano – Trainer di PNL, Presidente Società Italiana di PNL (SIPNL) e Direttore della formazione del CEFPAS

Tutor PNL CEFPAS: V. Botta, Psicologa, psicoterapeuta e Master di PNL

Coordinatore CEFPAS: G.M. Letizia Drogo – Direzione Formazione, drogo@cefpas.it

Assistenti PNL CEFPAS

·         L. Drogo, Psicologa e psicoterapeuta

·         E. Indorato, Pedagogista clinico e counsellor

·         I. Parenti, Pedagogista

·         M.L. Zoda, Psicologa e psicoterapeuta

Durata e articolazione: L’Executive Master si articola in 6 seminari (di cui 1 residenziale) e due laboratori. La frequenza è obbligatoria. È  consentito un numero limitato di assenze, non superiore al 10% del monte ore di didattica in aula.

Attestato ed ECM: Per alcuni dei moduli si procederà all'accreditamento ECM per tutte le figure professionali previste dal sistema. A conclusione dell’Executive master sarà inoltre rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento dell'esame finale e verifica della frequenza minima richiesta.

Valutazione ed Esame finale: L’Executive master prevede un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione intermedia e da una valutazione finale con esame pratico. Saranno ammessi all'esame finale i partecipanti che avranno preso parte ad almeno il 90% del percorso, è inoltre previsto un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione in itinere che prevede la compilazione, da parte dei partecipanti, del questionario di apprendimento e di gradimento.

Quota di partecipazione: Per il personale del Servizio Sanitario Regionale a tempo indeterminato la partecipazione è gratuita. Per tutte le altre figure professionali interessate, la quota di partecipazione è pari a € 2.000 rateizzabile in n. 3 rate (prima rata di € 750 al momento dell’iscrizione, seconda rata di € 750 nel corso del III seminario e terza rata di € 500 nel corso del VI modulo).


PNL in Sanità - Livello Master

I ed. novembre 2018 – ottobre 2019

Obiettivo generale: Approfondire gli argomenti trattati nell’Executive Master livello Practitioner e acquisire una maggiore consapevolezza e responsabilità nei confronti della propria modalità di comunicazione. In questa direzione, l’obiettivo specifico del percorso è promuovere l’esperienza diretta dell’efficacia di alcuni strumenti peculiari della PNL ed esplorare gli elementi costitutivi dell'esperienza soggettiva ai fini del cambiamento nelle relazioni comunicative.

Destinatari: Operatori socio-sanitari che operano nei servizi pubblici, formatori, insegnanti e persone comunque interessate ad esplorare i molteplici scenari del comunicare e che abbiano partecipato all’Executive Master PNL in Sanità – Livello Practioner.

Seminari formativi:

         I.            Organizzare autoconsapevolezza e criteri di relazione. I meta programmi (liv. avanzato) e TOTE (liv. avanzato), 14–16 novembre 2018

       II.            La struttura del cambiamento, 30 gennaio – 1 febbraio 2019

      III.            La metafora: il suo linguaggo e la sua modalità, 27 febbraio – 1 marzo 2019

    IV.            LABORATORIO DIDATTICO, 28  marzo 2019

      V.            L’intenzione nella comunicazione e l’esperienza significativa, 29-31 maggio 2019

    VI.            I processi motivazionali: modelli, struttura e metafore applicative, 3-5 luglio 2019

   VII.            L’eccellenza: analisi, struttura e organizzazione. Modellamento avanzato 17-19 settembre 2019

 VIII.            LABORATORIO DIDATTICO, 1 ottobre 2019

     IX.            ESAMI FINALI, 23-23 ottobre 2019

Metodologia: Esperienziale ed interattivo con ricorso a lavori in gruppo secondo la metodologia tipica della PNL. I partecipanti saranno costantemente seguiti da assistenti ed un tutor d’aula esperto in PNL.

Responsabile scientifico: Pier Sergio Caltabiano – Trainer di PNL, Presidente Società Italiana di PNL (SIPNL) e Direttore della formazione del CEFPAS

Tutor PNL CEFPAS: V. Botta, Psicologa, psicoterapeuta e Master di PNL

Coordinatore CEFPAS: G.M. Letizia Drogo – Direzione Formazione, drogo@cefpas.it

Assistenti PNL CEFPAS

·         L. Drogo, Psicologa e psicoterapeuta

·         E. Indorato, Pedagogista clinico e counsellor

·         I. Parenti, Pedagogista

·         M.L. Zoda, Psicologa e psicoterapeuta

Durata e articolazione: L’Executive Master si articola in 6 seminari (di cui 1 residenziale) e due laboratori. La frequenza è obbligatoria. È  consentito un numero limitato di assenze, non superiore al 10% del monte ore di didattica in aula.

Attestato ed ECM: Per alcuni dei moduli si procederà all'accreditamento ECM per tutte le figure professionali previste dal sistema. A conclusione dell’Executive master sarà inoltre rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento dell'esame finale e verifica della frequenza minima richiesta.

Valutazione ed Esame finale: L’Executive master prevede un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione intermedia e da una valutazione finale con esame pratico. Saranno ammessi all'esame finale i partecipanti che avranno preso parte ad almeno il 90% del percorso, è inoltre previsto un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione in itinere che prevede la compilazione, da parte dei partecipanti, del questionario di apprendimento e di gradimento.

Quota di partecipazione: Per il personale del Servizio Sanitario Regionale a tempo indeterminato la partecipazione è gratuita. Per tutte le altre figure professionali interessate, la quota di partecipazione è pari a € 2.000 rateizzabile in n. 3 rate (prima rata di € 750 al momento dell’iscrizione, seconda rata di € 750 nel corso del III seminario e terza rata di € 500 nel corso del VI modulo).


PNL in Sanità - Livello Master

I ed. novembre 2018 – ottobre 2019

Obiettivo generale: Approfondire gli argomenti trattati nell’Executive Master livello Practitioner e acquisire una maggiore consapevolezza e responsabilità nei confronti della propria modalità di comunicazione. In questa direzione, l’obiettivo specifico del percorso è promuovere l’esperienza diretta dell’efficacia di alcuni strumenti peculiari della PNL ed esplorare gli elementi costitutivi dell'esperienza soggettiva ai fini del cambiamento nelle relazioni comunicative.

Destinatari: Operatori socio-sanitari che operano nei servizi pubblici, formatori, insegnanti e persone comunque interessate ad esplorare i molteplici scenari del comunicare e che abbiano partecipato all’Executive Master PNL in Sanità – Livello Practioner.

Seminari formativi:

         I.            Organizzare autoconsapevolezza e criteri di relazione. I meta programmi (liv. avanzato) e TOTE (liv. avanzato), 14–16 novembre 2018

       II.            La struttura del cambiamento, 30 gennaio – 1 febbraio 2019

      III.            La metafora: il suo linguaggo e la sua modalità, 27 febbraio – 1 marzo 2019

    IV.            LABORATORIO DIDATTICO, 28  marzo 2019

      V.            L’intenzione nella comunicazione e l’esperienza significativa, 29-31 maggio 2019

    VI.            I processi motivazionali: modelli, struttura e metafore applicative, 3-5 luglio 2019

   VII.            L’eccellenza: analisi, struttura e organizzazione. Modellamento avanzato 17-19 settembre 2019

 VIII.            LABORATORIO DIDATTICO, 1 ottobre 2019

     IX.            ESAMI FINALI, 23-23 ottobre 2019

Metodologia: Esperienziale ed interattivo con ricorso a lavori in gruppo secondo la metodologia tipica della PNL. I partecipanti saranno costantemente seguiti da assistenti ed un tutor d’aula esperto in PNL.

Responsabile scientifico: Pier Sergio Caltabiano – Trainer di PNL, Presidente Società Italiana di PNL (SIPNL) e Direttore della formazione del CEFPAS

Tutor PNL CEFPAS: V. Botta, Psicologa, psicoterapeuta e Master di PNL

Coordinatore CEFPAS: G.M. Letizia Drogo – Direzione Formazione, drogo@cefpas.it

Assistenti PNL CEFPAS

·         L. Drogo, Psicologa e psicoterapeuta

·         E. Indorato, Pedagogista clinico e counsellor

·         I. Parenti, Pedagogista

·         M.L. Zoda, Psicologa e psicoterapeuta

Durata e articolazione: L’Executive Master si articola in 6 seminari (di cui 1 residenziale) e due laboratori. La frequenza è obbligatoria. È  consentito un numero limitato di assenze, non superiore al 10% del monte ore di didattica in aula.

Attestato ed ECM: Per alcuni dei moduli si procederà all'accreditamento ECM per tutte le figure professionali previste dal sistema. A conclusione dell’Executive master sarà inoltre rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento dell'esame finale e verifica della frequenza minima richiesta.

Valutazione ed Esame finale: L’Executive master prevede un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione intermedia e da una valutazione finale con esame pratico. Saranno ammessi all'esame finale i partecipanti che avranno preso parte ad almeno il 90% del percorso, è inoltre previsto un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione in itinere che prevede la compilazione, da parte dei partecipanti, del questionario di apprendimento e di gradimento.

Quota di partecipazione: Per il personale del Servizio Sanitario Regionale a tempo indeterminato la partecipazione è gratuita. Per tutte le altre figure professionali interessate, la quota di partecipazione è pari a € 2.000 rateizzabile in n. 3 rate (prima rata di € 750 al momento dell’iscrizione, seconda rata di € 750 nel corso del III seminario e terza rata di € 500 nel corso del VI modulo).


Course Image Executive Master Risk Communication Management Gestire e Comunicare il Rischio e la Crisi in Sanità II ed.

Programma executive Master “RISK COMMUNICATION MANAGEMENT Gestire e comunicare il rischio e la crisi in Sanità”

DestinatariDirettori Sanitari, Direttori Medici di Presidio ospedaliero, Direttori di Struttura Semplice e Complessa, Risk Manager, Coordinatori Infermieristici, Addetti Stampa aziendali, personale UU.OO. Rischio Clinico.

Durata9 moduli di 2 giornate – 116 ore

Articolazione del Corso e Contenuti

I modulo

25 e 26 settembre 2019

La Cultura del Rischio e della Crisi in Sanità

II modulo (ottobre 2019)

Risk Management: strumenti ed indicatori per la valutazione dei sistemi aziendali per la sicurezza delle cure

III modulo (13 e 14 novembre)

La reingegnerizzazione dei processi come strumento per la gestione del rischio clinico

IV modulo (dicembre)

Project Work

V modulo (17 e 18 dicembre)

Strumenti e metodi per la clinical governance

VI modulo (22 e 23 gennaio 2020)

Crisis Management: dai piani di emergenza alla gestione delle reazioni psicologiche alle comunicazione di esito

VII modulo (19 e 20 febbraio 2020)

Comunicazione del rischio: gestione delle media relations nell’epoca delle fake news

VIII modulo (marzo 2020)

La Responsabilità professionale dopo la Legge 24/2017 (Gelli-Bianco)

IX modulo (maggio)

Presentazione Project work e Colloquio Finale

 

 


PNL in Sanità - Livello Master

I ed. novembre 2018 – ottobre 2019

Obiettivo generale: Approfondire gli argomenti trattati nell’Executive Master livello Practitioner e acquisire una maggiore consapevolezza e responsabilità nei confronti della propria modalità di comunicazione. In questa direzione, l’obiettivo specifico del percorso è promuovere l’esperienza diretta dell’efficacia di alcuni strumenti peculiari della PNL ed esplorare gli elementi costitutivi dell'esperienza soggettiva ai fini del cambiamento nelle relazioni comunicative.

Destinatari: Operatori socio-sanitari che operano nei servizi pubblici, formatori, insegnanti e persone comunque interessate ad esplorare i molteplici scenari del comunicare e che abbiano partecipato all’Executive Master PNL in Sanità – Livello Practioner.

Seminari formativi:

         I.            Organizzare autoconsapevolezza e criteri di relazione. I meta programmi (liv. avanzato) e TOTE (liv. avanzato), 14–16 novembre 2018

       II.            La struttura del cambiamento, 30 gennaio – 1 febbraio 2019

      III.            La metafora: il suo linguaggo e la sua modalità, 27 febbraio – 1 marzo 2019

    IV.            LABORATORIO DIDATTICO, 28  marzo 2019

      V.            L’intenzione nella comunicazione e l’esperienza significativa, 29-31 maggio 2019

    VI.            I processi motivazionali: modelli, struttura e metafore applicative, 3-5 luglio 2019

   VII.            L’eccellenza: analisi, struttura e organizzazione. Modellamento avanzato 17-19 settembre 2019

 VIII.            LABORATORIO DIDATTICO, 1 ottobre 2019

     IX.            ESAMI FINALI, 23-23 ottobre 2019

Metodologia: Esperienziale ed interattivo con ricorso a lavori in gruppo secondo la metodologia tipica della PNL. I partecipanti saranno costantemente seguiti da assistenti ed un tutor d’aula esperto in PNL.

Responsabile scientifico: Pier Sergio Caltabiano – Trainer di PNL, Presidente Società Italiana di PNL (SIPNL) e Direttore della formazione del CEFPAS

Tutor PNL CEFPAS: V. Botta, Psicologa, psicoterapeuta e Master di PNL

Coordinatore CEFPAS: G.M. Letizia Drogo – Direzione Formazione, drogo@cefpas.it

Assistenti PNL CEFPAS

·         L. Drogo, Psicologa e psicoterapeuta

·         E. Indorato, Pedagogista clinico e counsellor

·         I. Parenti, Pedagogista

·         M.L. Zoda, Psicologa e psicoterapeuta

Durata e articolazione: L’Executive Master si articola in 6 seminari (di cui 1 residenziale) e due laboratori. La frequenza è obbligatoria. È  consentito un numero limitato di assenze, non superiore al 10% del monte ore di didattica in aula.

Attestato ed ECM: Per alcuni dei moduli si procederà all'accreditamento ECM per tutte le figure professionali previste dal sistema. A conclusione dell’Executive master sarà inoltre rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento dell'esame finale e verifica della frequenza minima richiesta.

Valutazione ed Esame finale: L’Executive master prevede un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione intermedia e da una valutazione finale con esame pratico. Saranno ammessi all'esame finale i partecipanti che avranno preso parte ad almeno il 90% del percorso, è inoltre previsto un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione in itinere che prevede la compilazione, da parte dei partecipanti, del questionario di apprendimento e di gradimento.

Quota di partecipazione: Per il personale del Servizio Sanitario Regionale a tempo indeterminato la partecipazione è gratuita. Per tutte le altre figure professionali interessate, la quota di partecipazione è pari a € 2.000 rateizzabile in n. 3 rate (prima rata di € 750 al momento dell’iscrizione, seconda rata di € 750 nel corso del III seminario e terza rata di € 500 nel corso del VI modulo).