Programma avanzato Management della Riabilitazione Vestibolare

Obiettivo: Affinare le capacità tecniche e le competenze dei professionisti in ambito otoneurologico, con particolare attenzione alla gestione dei pazienti con patologie vestibolari (periferiche, miste, centrali) e alle più attuali ed efficaci metodiche di rieducazione e riabilitazione vestibolare. La trattazione dei contenuti scientifici sarà approfondita e contestualizzata in sessioni pratiche con esecuzione diretta da parte dei partecipanti di test strumentali e tecniche riabilitative, role playing e discussione di casi clinici peculiari.

Moduli: I Mod. “Anatomofisiologia sistema dell’equilibrio”. II Mod. “Principali patologie sistema equilibrio”. III Mod. “Bed side examination e diagnosi strumentale”. IV Mod. “Esperienze di riabilitazione vestibolare”. V Mod. “Esperienze di rieducazione vestibolare ed il ruolo della posturologia”. VI Mod. “I ritmi musicali ed il sistema cognitivo. Il cervello Musicale”. VII Mod. “Terapia farmacologica”. VIII Mod. Impianto Cocleare. Management e counseling e disturbi equilibrio.

Destinatari: L’intero percorso si rivolge a Medici specialisti del settore (Otorinolaringoiatri, Audiologi, Neurologi), Tecnici Audiometristi, Fisioterapisti.

N. partecipanti: 25

Durata: 8 moduli articolati in 16 giornate (per complessive 112 ore).

Referente scientifico: Aldo Messina - Direttore U.O. Audiologia A.O.U. Policlinico “P. Giaccone” Palermo

Responsabile CEFPAS: Daniela Giordano, giordano@cefpas.it  0934-505295;

Segreteria corso: Tiziana Falzone, falzonet@cefpas.it– 0934-505813.


Note: È previsto un sistema di monitoraggio costituito da una valutazione intermedia e da una valutazione finale che verterà sulla discussione di un caso clinico. L’attestato finale sarà riconosciuto ai partecipanti che avranno preso parte ad almeno l’80% del percorso (per complessive 84 ore di presenza).

Quota di partecipazione: € 800. Per il personale a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del SSR nonché per il personale a tempo determinato appositamente segnalato dall’azienda di appartenenza la partecipazione è gratuita.

Calendario

13-14 maggio I modulo

27-28 giugno II modulo

8-9 luglio III modulo

9-10 settembre IV modulo

1-2 ottobre V modulo

18-19 novembre VI modulo


4-5 dicembre VII modulo

9-10 dicembre VIII modulo


ARITMOLOGIA CLINICA

DALL'ELETTROFISIOLOGIA CARDIACA ALLA TERAPIA

Un percorso diagnostico-terapeutico ragionato 16-17 aprile 2019 (ed. VI)


Obiettivo Il corso si propone di fornire approfondite conoscenze in tema di aritmologia clinica, con particolare riferimento alle condizioni di urgenza-emergenza, consentendo al discente di gestire clinicamente turbe del ritmo di varia complessità.

Il percorso formativo prevede un approccio integrato all'aritmia basato sull'analisi di principi di elettrofisiologia cardiaca, di interpretazione elettrocardiografica, di farmacologia dei farmaci antiaritmici e di terapia medica ed elettrica.

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:

Acquisire approfondite conoscenze in tema di aritmologia clinica

Acquisire approfondite conoscenze su turbe del ritmo di varia complessità

Crediti ECM 15,2 per Medico Chirurgo



Data: 11-12 GIUGNO 2019

L’impiego in urgenza degli ultrasuoni nel pre-ospedaliero rappresenta l’applicazione dell’Emergency Clinical Ultrasound nel setting pre-ospedaliero, con l’obiettivo di aumentare nel Paziente critico l’accuratezza, l’efficacia e l’efficienza nella fase di:

•           precocissima valutazione (triage, diagnosi e monitoraggio)

•           gestione (trattamento e centralizzazione)

Obiettivo generale: è mettere in grado anche il Medico non ecografista, Operatore dell’Emergenza territoriale e/o del 118, di apprendere le nozioni di base e di eseguire personalmente una ECU durante la fase extraopedaliera  del soccorso.

Contenuti: Ecografia Clinica in Urgenza-Emergenza nella fase pre-ospedaliera. Principi di Ultrasonografia (fisica degli US, anatomia, semeiotica, artefatti, ecc.). Refreshing e Case report. Sessioni pratiche su modelli e pazienti (a gruppi di 5 persone). Shock.   Tamponamento cardiaco/Embolia polmonare. Emoperitoneo. Addome acuto (colica epatica, renale, gravidanza extra, AAA). Accessi venosi centrali. Gestione del punto D – E. Refreshing interattivo. Case report. Sessioni di simulazione singola e di scenari complessi.

Destinatari: 20 Medici dei Servizi di Emergenza Territoriale e/o delle Centrali Operative del 118.

L’attività rientra nell’obiettivo formativo tecnico-professionale ECM n. 18: “Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. malattie rare”.

Destinatari: Personale Medico dei Servizi di Emergenza Territoriale e/o delle Centrali Operative del 118

Quota di partecipazione: 215,00. Per gli operatori del SSR e per il personale medico operante nel Servizio di Emergenza Urgenza sanitaria - SEUS 118 - la partecipazione è gratuita

Corso  Ecografia Clinica in Emergenza – Urgenza per Medici dell’Emergenza intra-ospedaliera (ed. IV)

L’ecografia è la metodica diagnostica strumentale di più facile impiego in emergenza-urgenza in quanto è contraddistinta da particolari caratteristiche quali la rapidità di esecuzione, la non invasività, l’accettabilità del paziente, la ripetibilità, il basso costo e, soprattutto, è una tecnica diagnostica eseguibile sia sul luogo del trauma che in emergency room rappresentando realmente un potente strumento per facilitare l’attività del personale che opera nel campo dell’area assistenziale critica.  La sua esecuzione in emergenza - urgenza ricopre un ruolo assai diverso rispetto all’esame eseguito in ambiente specialistico: il suo compito principale, infatti, è quello di rispondere immediatamente a quesiti clinici mirati che possono interessare numerosi distretti anatomici. Tale argomento si inserisce tra gli obiettivi di interesse definiti dal Ministero della Salute (art. 16 ter. Comma 2 DL 229/1999) con la dizione Gruppo 2 – Interventi di formazione nel campo delle Emergenze-Urgenze.

Obiettivo generale: aumentare la diffusione della metodica ecografica e migliorare la formazione degli Operatori Sanitari che esplicano la loro attività giornaliera nell’ambito delle varie U.O. afferenti ai Dipartimenti di Emergenza.

Contenuti: Ecografia clinica in emergenza – urgenza. Concetti generali di ultrasonografia. Fisica degli ultrasuoni. Tecnica d’esame. Semeiotica ecografica. Anatomia ecografica. Valutazione delle prime vie aeree, valutazione cardio-respiratorio, valutazione addominale, valutazione dei vari tipi di shock, valutazione dello  stato neurologico e valutazione della funzione muscolo-scheletrica. Accessi venosi centrali.

Destinatari: Medici ospedalieri dell’area critica (PTE, MCAU, Chirurgia d’Urgenza, Rianimatori).

L’attività rientra nell’obiettivo formativo tecnico-professionale ECM n. 18: “Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. malattie rare”.

Data: I modulo: 7-8 maggio 2019;  II modulo: 14-15 maggio 2019


Data: 22 marzo 2019

Obiettivo generale: Fornire le conoscenze di base in tema di elettrocardiografia per interpretare ECG di varia complessità, con particolare riferimento alle condizioni di emergenza-urgenza

Contenuti:  Anatomia del cuore e fisiologia del sistema di eccito conduzione. Principi generali di elettrocardiografia. Tecniche di registrazione di un ECG. Nomenclatura e significato elettrofisiologico delle deflessioni e degli intervalli. Artefatti ed errori . Turbe della conduzione intra-ventricolare e atrio-ventricolare

 ECG nelle turbe del ritmo, nelle disionie, nelle SCA e in altre situazioni patologiche.

Destinatari: Infermieri

Durata: 1 giorno (7 ore)

Accreditamento: Il CEFPAS, provider Regionale ECM accredita il corso per la figura professionale di infermiere.

Quota di partecipazione: € 60,00. Per il personale a tempo indeterminato delle Aziende pubbliche del Servizio Sanitario della Regione Siciliana nonché per il personale a tempo determinato appositamente segnalato dall’Azienda di appartenenza la partecipazione è gratuita.



ARITMOLOGIA CLINICA

DALL'ELETTROFISIOLOGIA CARDIACA ALLA TERAPIA

Un percorso diagnostico-terapeutico ragionato 14- 15 febbraio 2019 (ed. V)


Obiettivo Il corso si propone di fornire approfondite conoscenze in tema di aritmologia clinica, con particolare riferimento alle condizioni di urgenza-emergenza, consentendo al discente di gestire clinicamente turbe del ritmo di varia complessità.

Il percorso formativo prevede un approccio integrato all'aritmia basato sull'analisi di principi di elettrofisiologia cardiaca, di interpretazione elettrocardiografica, di farmacologia dei farmaci antiaritmici e di terapia medica ed elettrica.

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:

Acquisire approfondite conoscenze in tema di aritmologia clinica

Acquisire approfondite conoscenze su turbe del ritmo di varia complessità

Crediti ECM 15,2 per Medico Chirurgo