Modulo inserito nel Programma Formativo per gli operatori delle sale parto dei Punti Nascita di 1° livello (PFPN1)

Edizione 8 del 2018

Data di svolgimento 11 e 12 dicembre 2018

Obiettivo Preparare i ginecologi e gli ostetrici che lavorano in sala parto ad affrontare con competenza e sicurezza le più comuni situazioni di urgenza e di emergenza che si incontrano in uno scenario complesso e articolato come il luogo del parto

Contenuti La diagnostica ostetrica clinica - La gestione del secondo stadio del travaglio di parto - Il monitoraggio del benessere fetale in travaglio di parto -  Segni di allarme - L’emorragia postpartum EPP - La distocia di spalle - Il rivolgimento fetale per manovre esterne Il parto operativo vaginale - La ventosa ostetrica - L’assistenza al parto podalico - Il travaglio di parto nella precesarizzata (VBAC) - Criteri di selezione e gestione del travaglio. Segni di allarme della rottura d’utero - L’emergenza nella preeclampsia - Le anomalie di impianto della placenta .

Skill Station - Esercitazioni pratiche su simulatore.

Destinatari Medici ostetrico-ginecologi e ostetriche/i dei punti nascita di 1° livello delle strutture sanitarie pubbliche della regione Siciliana. Saranno ammessi 20 partecipanti ad edizione su segnalazione delle aziende di appartenenza.

Modalità di iscrizione: Corso su segnalazione da parte delle Aziende di appartenenza

Numero di partecipanti:  20

Durata: 2 giornata (16 ore)

ALERT:  I partecipanti al corso vengono selezionati tramite segnalazione delle Aziende di appartenenza e pertanto non è possibile procedere ad iscrizione diretta.

Modulo inserito nel Programma Formativo per gli operatori delle sale parto dei Punti Nascita di 1° livello (PFPN1)

Edizione 6 del 2018

Data di svolgimento: 5 e 6 dicembre 2018

Obiettivo: Fornire conoscenze teoriche e competenze necessarie a rianimare un neonato in sala parto e stabilizzare le condizioni cliniche del neonato critico in attesa del trasporto.

Contenuti: Sessione Rianimazione, stabilizzazione e STEN; Fisiologia e fisiopatologia della fase transizionale; Fattori di rischio per asfissia; Materiale e personale per la rianimazione del neonato; Step della rianimazione primaria del neonato; Pervietà delle vie aeree e intubazione tracheale; Utilizzo dell’Ossigeno a flusso libero; Indicazioni alla ventilazione e tecniche di ventilazione; Pallone flusso dipendente e auto insufflante; T-piece; Ventilazione con maschera e pallone.

Skill Station - Esercitazioni pratiche su simulatore e  video tutorial

 Skill Station - Esercitazioni pratiche su simulatore e  casi clinici in role playing

Destinatari:

Medici Ostetrici-ginecologi, Medici Anestesisti, Medici Pediatri, Ostetriche/i, Infermieri addetti alla sala parto dei punti nascita di 1° livello delle strutture sanitarie pubbliche della Regione Siciliana.

Modalità di iscrizione: Corso su segnalazione da parte delle Aziende di appartenenza

Numero di partecipanti:  20

Durata: 2 giornata (16 ore)

ALERT:  I partecipanti al corso vengono selezionati tramite segnalazione delle Aziende di appartenenza e pertanto non è possibile procedere ad iscrizione diretta.

Programma

Edizione 2 del 2018 diretto ad Infermieri e Medici

Data di svolgimento: 28 novembre 2018

Obiettivo

Formare gli operatori a supportare le funzioni vitali di base di una vittima adulta e pediatrica priva di coscienza, respiro e circolo, eventualmente facendo anche uso di defibrillatori semi-automatici esterni (DAE) in modo da impedire il sopraggiungere della morte clinica e il passaggio alla morte biologica

Contenuti

Sessione teorica

Obiettivi e strategie di intervento in BLSD; finalità della defibrillazione precoce; elementi fondamentali di funzionalità cardiaca; pericoli e precauzioni per i pazienti e per il personale; descrizione del defibrillatore semi-automatico esterno (DAE); alimentazione, uso e manutenzione (modalità di messa in opera e dimostrazione)

Skill Station: esercitazioni pratiche su manichino

Addestramento a gruppi (rapporto manichino:istruttore:allievi = 1:1:5)

Dimostrazione commentata sequenza BLSD

Introduzione alla CPR ed elementi chiave; catena della sopravvivenza adulto; catena della sopravvivenza pediatrica; valutazione della sicurezza ambientale; valutazione dello stato di coscienza, dei segni di circolo della vittima (adulta e pediatrica) e riconoscimento arresto; allertamento sistema di emergenza

Destinatari: Medici ed Infermieri che possono trovarsi nella necessità di dover soccorrere una persona vittima di Arresto Cardio Respiratorio (ACR)

Modalità di iscrizione: Diretta

Numero di partecipanti: 20 ad edizione. L’aula sarà pluridisciplinare, medici ed infermieri

Durata: 1 giornata (8 ore)

Certificazione: Ad ogni candidato che ha frequentato il corso e superato la prova finale verrà rilasciata l’attestazione di formazione e di autorizzazione all'uso del defibrillatore semiautomatico (DAE). La durata della validità dell’autorizzazione all’uso dei defibrillatori è di 2 anni e ha valenza su tutto il territorio nazionale, così come stabilito dalla normativa vigente (DM Salute 18.03.2011 - DA Regione Siciliana  2345 del 29.11.2016).

Quota di partecipazione: € 100 - La partecipazione al corso è gratuita per il personale dipendente a tempo indeterminato del Servizio Sanitario della Regione Siciliana; per i dipendenti a tempo determinato segnalati dalle Aziende di appartenenza; per il personale medico operante in regime convenzionale, a tempo indeterminato, nel Servizio di Emergenza Urgenza Sanitaria SUES 118  

ALERT: Il corso è rivolto al personale sanitario (Medici ed Infermieri) ed è  necessario selezionare "Possesso dei requisiti" affinché l'iscrizione venga accettata

Modulo inserito nel Programma Formativo per gli operatori delle sale parto dei Punti Nascita di 1° livello (PFPN1)

Edizione 7 del 2018

Data di svolgimento 20 e 21 novembre 2018

Obiettivo Preparare i ginecologi e gli ostetrici che lavorano in sala parto ad affrontare con competenza e sicurezza le più comuni situazioni di urgenza e di emergenza che si incontrano in uno scenario complesso e articolato come il luogo del parto

Contenuti La diagnostica ostetrica clinica - La gestione del secondo stadio del travaglio di parto - Il monitoraggio del benessere fetale in travaglio di parto -  Segni di allarme - L’emorragia postpartum EPP - La distocia di spalle - Il rivolgimento fetale per manovre esterne Il parto operativo vaginale - La ventosa ostetrica - L’assistenza al parto podalico - Il travaglio di parto nella precesarizzata (VBAC) - Criteri di selezione e gestione del travaglio. Segni di allarme della rottura d’utero - L’emergenza nella preeclampsia - Le anomalie di impianto della placenta .

Skill Station - Esercitazioni pratiche su simulatore.

Destinatari Medici ostetrico-ginecologi e ostetriche/i dei punti nascita di 1° livello delle strutture sanitarie pubbliche della regione Siciliana. Saranno ammessi 20 partecipanti ad edizione su segnalazione delle aziende di appartenenza.

Modalità di iscrizione: Corso su segnalazione da parte delle Aziende di appartenenza

Numero di partecipanti:  20

Durata: 2 giornata (16 ore)

ALERT:  I partecipanti al corso vengono selezionati tramite segnalazione delle Aziende di appartenenza e pertanto non è possibile procedere ad iscrizione diretta.

Modulo inserito nel Programma Formativo per gli operatori delle sale parto dei Punti Nascita di 1° livello (PFPN1)

Edizione 5 del 2018

Data di svolgimento 13 e 14 novembre 2018

Obiettivo Formare l’anestesista di sala parto alla corretta esecuzione e gestione dell’analgesia peridurale in travaglio di parto e all’identificazione precoce delle complicanze anestesiologiche e delle emergenze ostetriche.

Contenuti Modificazioni anatomo/fisiologiche in gravidanza di rilevanza anestesiologica; Anestetici locali e oppioidi: farmacologia e principi di utilizzo; Consulenza anestesiologica preparto ed accertamenti di laboratorio, consenso informato e informazione alle gestanti; Le tecniche di anestesia/analgesia Loco Regionale in ostetricia: epidurale, spinale, combinata spino-peridurale (CSE); Analgesia per il parto strumentale e per l’episiorrafia. Skill Station: Fedeltà, realismo, patto di finzione: conoscere il simulatore; Skill Station: Le tecniche di anestesia/analgesia; Skill Station: Modalità e tecniche di somministrazione.

Effetti dell'analgesia sul travaglio, complicanze nella esecuzione dell’analgesia perimidollare; L'analgesia Loco Regionale in ostetricia: tecniche, effetti, complicanze; L'organizzazione di un servizio di parto analgesia; Epidemiologia e indicazioni al taglio cesareo (TC); Anestesia per TC: generale, spinale, epidurale o CSE; Analgesia post-TC; Le vie aeree difficili nella gravida; Skill Station: Le vie aeree. Skill Station: Tecniche di anestesia e analgesia in ostetricia;

Le emergenze ostetriche: a) Prolasso di funicolo e sofferenza fetale acuta;  b) Distacco di placenta e altre patologie placentari; c) Preeclampsia e crisi eclamptica; d) Emorragia post-partum; e) Arresto cardiocircolatorio in gravidanza. Le competenze NON tecniche ed il lavoro di team nella gestione dell'emergenza ostetrica; Skill Station: Le emergenze ostetriche

Destinatari Medici anestesisti addetti alla sala parto dei punti nascita di 1° livello delle strutture sanitarie pubbliche della Regione Siciliana.

Modalità di iscrizione: Corso su segnalazione da parte delle Aziende di appartenenza

Numero di partecipanti:  20

Durata: 2 giornata (16 ore)

ALERT:  I partecipanti al corso vengono selezionati tramite segnalazione delle Aziende di appartenenza e pertanto non è possibile procedere ad iscrizione diretta.

Modulo inserito nel Programma Formativo per gli operatori delle sale parto dei Punti Nascita di 1° livello (PFPN1)

Edizione 5 del 2018

Data di svolgimento: 6 e 7 novembre 2018

Obiettivo: Fornire conoscenze teoriche e competenze necessarie a rianimare un neonato in sala parto e stabilizzare le condizioni cliniche del neonato critico in attesa del trasporto.

Contenuti: Sessione Rianimazione, stabilizzazione e STEN; Fisiologia e fisiopatologia della fase transizionale; Fattori di rischio per asfissia; Materiale e personale per la rianimazione del neonato; Step della rianimazione primaria del neonato; Pervietà delle vie aeree e intubazione tracheale; Utilizzo dell’Ossigeno a flusso libero; Indicazioni alla ventilazione e tecniche di ventilazione; Pallone flusso dipendente e auto insufflante; T-piece; Ventilazione con maschera e pallone.

Skill Station - Esercitazioni pratiche su simulatore e  video tutorial

 Skill Station - Esercitazioni pratiche su simulatore e  casi clinici in role playing

Destinatari:

Medici Ostetrici-ginecologi, Medici Anestesisti, Medici Pediatri, Ostetriche/i, Infermieri addetti alla sala parto dei punti nascita di 1° livello delle strutture sanitarie pubbliche della Regione Siciliana.

Modalità di iscrizione: Corso su segnalazione da parte delle Aziende di appartenenza

Numero di partecipanti:  20

Durata: 2 giornata (16 ore)

ALERT:  I partecipanti al corso vengono selezionati tramite segnalazione delle Aziende di appartenenza e pertanto non è possibile procedere ad iscrizione diretta.

Modulo inserito nel Programma Formativo per gli operatori delle sale parto dei Punti Nascita di 1° livello (PFPN1)

Edizione 6 del 2018

Data di svolgimento: 23 e 24 ottobre 2018

Obiettivo

Preparare i ginecologi e gli ostetrici che lavorano in sala parto ad affrontare con competenza e sicurezza le più comuni situazioni di urgenza e di emergenza che si incontrano in uno scenario complesso e articolato come il luogo del parto

Contenuti

La diagnostica ostetrica clinica - La gestione del secondo stadio del travaglio di parto - Il monitoraggio del benessere fetale in travaglio di parto -  Segni di allarme - L’emorragia postpartum EPP - La distocia di spalle - Il rivolgimento fetale per manovre esterne Il parto operativo vaginale - La ventosa ostetrica - L’assistenza al parto podalico - Il travaglio di parto nella precesarizzata (VBAC) - Criteri di selezione e gestione del travaglio. Segni di allarme della rottura d’utero - L’emergenza nella preeclampsia - Le anomalie di impianto della placenta .

Skill Station - Esercitazioni pratiche su simulatore.

Destinatari

Medici ostetrico-ginecologi e ostetriche/i dei punti nascita di 1° livello delle strutture sanitarie pubbliche della regione Siciliana. Saranno ammessi 20 partecipanti ad edizione su segnalazione delle aziende di appartenenza.

Modalità di iscrizione: Corso su segnalazione da parte delle Aziende di appartenenza

Numero di partecipanti:  20

Durata: 2 giornata (16 ore)

ALERT:  I partecipanti al corso vengono selezionati tramite segnalazione delle Aziende di appartenenza e pertanto non è possibile procedere ad iscrizione diretta.

Programma

Edizione 1 del 2018 per LAICI. NON diretto ad Infermieri e Medici

Data di svolgimento: La data sarà definita al raggiungimento del numero utile di richieste

Obiettivo

Formare gli operatori a supportare le funzioni vitali di base di una vittima adulta e pediatrica priva di coscienza, respiro e circolo, eventualmente facendo anche uso di defibrillatori semi-automatici esterni (DAE) in modo da impedire il sopraggiungere della morte clinica e il passaggio alla morte biologica.

Contenuti

Sessione teorica

Obiettivi e strategie di intervento in BLSD; finalità della defibrillazione precoce; elementi fondamentali di funzionalità cardiaca; pericoli e precauzioni per i pazienti e per il personale; descrizione del defibrillatore semi-automatico esterno (DAE); alimentazione, uso e manutenzione (modalità di messa in opera e dimostrazione)

Skill Station: esercitazioni pratiche su manichino

Addestramento a gruppi (rapporto istruttori:allievi=1:6)

Dimostrazione commentata sequenza BLSD

Introduzione alla CPR ed elementi chiave; catena della sopravvivenza adulto; catena della sopravvivenza pediatrica; valutazione della sicurezza ambientale; valutazione dello stato di coscienza, dei segni di circolo della vittima (adulta e pediatrica) e riconoscimento arresto; allertamento sistema di emergenza

Destinatari: Tutti coloro che possono trovarsi nella necessità di dover soccorrere una persona vittima di Arresto Cardio Respiratorio (ACR).

Coloro che possono essere testimoni di eventi sanitari critici (Forze dell’Ordine, Vigili del fuoco), ai professionisti sanitari che hanno meno probabilità di dover gestire un arresto cardiaco e sono meno esposti all’emergenza (medici generici, dentisti, studenti di medicina), a tutti coloro che sono interessati a conoscere e ad approfondire le manovre di rianimazione di base; chi, per svariati motivi, può trovarsi in:

- luoghi dove si praticano attività ricreative ludiche, sportive agonistiche e non agonistiche anche a livello dilettantistico; auditorium cinema, teatri parchi divertimenti discoteche sale gioco e ricreative, stadi, centri sportivi;

- postazioni estemporanee per manifestazioni o eventi artistici, sportivi, civili, religiosi;

- luoghi con numerose persone: grandi e piccoli scali per mezzi di trasporto aerei, ferroviari e marittimi, strutture industriali;

- luoghi che richiamano un’alta affluenza di persone e sono caratterizzati da picchi notevoli di frequentazione: tribunali, centri commerciali, ipermercati, grandi magazzini, farmacie, alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari e stazioni sciistiche, scuole, università, uffici.

Modalità di iscrizione: Diretta. Agli ammessi sarà inviata conferma di partecipazione con l'indicazione della data e delle modalità di pagamento.

Numero di partecipanti: 18 ad edizione

Durata: 1 giornata (5 ore)

Certificazione: Ad ogni candidato che ha frequentato il corso e superato la prova finale verrà rilasciata l’attestazione di formazione e di autorizzazione all'uso del defibrillatore semiautomatico (DAE). La durata della validità dell’autorizzazione all’uso dei defibrillatori è di 2 anni e ha valenza su tutto il territorio nazionale, così come stabilito dalla normativa vigente (DM Salute 18.03.2011 - DA Regione Siciliana  2345 del 29.11.2016).

Quota di partecipazione: € 60

ALERT: Si specifica che il corso non sarà accreditato ECM e non è rivolto al personale sanitario (INFERMIERI E MEDICI). Si ricorda che è necessario selezionare "Possesso dei requisiti" affinché l'iscrizione venga accettata.