I bisogni della popolazione cambiano rapidamente, con particolare riferimento a quelli che riguardano la programmazione sociosanitaria, e al target anziani e disabili.

Il corso intende fornire una visione complessiva e puntuale dei cambiamenti in corso, fornire gli strumenti per decifrarli nei propri contesti, individuare le sfide poste al sistema dei servizi, tenendo sempre in considerazione le dinamiche dell’integrazione sociosanitaria, alla luce dei diversi modelli regionali e delle soluzioni organizzative e professionali più adeguate nei propri contesti di lavoro.

Obiettivo:  sviluppare conoscenze e competenze su metodi e strumenti di lettura dei bisogni e di analisi della integrazione sociosanitaria.

Obiettivi di apprendiemento: 

Ø  Identificare i principali cambiamenti nella domanda di servizi integrati

Ø  Approfondire e applicare gli strumenti di lettura più efficaci (formulari, indicatori, programmi), anche con riferimento ai diversi contesti regionali

Ø  Identificare le principali criticità nei contesti lavorativi dei partecipanti legate alla lettura dei bisogni.

Ø  Proporre possibili soluzioni e strategie in risposta alle criticità identificate. 


Il corso prevede l'accreditamento ECM per tutte le figure del Sistema sanitario e i crediti da parte del CROAS per la figura dell'assistente sociale.


Corso Regionale di Formazione  - Il nuovo sistema segnalazione malattie infettive  PREMAL

In applicazione della linea progettuale 12.6 del Piano Sanitario Nazionale 2012, il Dipartimento per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico (D.A.S.O.E.) e l’ASP di Ragusa, azienda capofila della Linea progettuale, in collaborazione col CEFPAS promuovono il corso sul nuovo sistema di segnalazione delle malattie infettive: PREMAL. Il corso, specificatamente orientato alle attività per l’utilizzo del nuovo sistema di notifica delle malattie infettive, si rivolge a tutto il personale individuato dalle Direzioni delle AA.SS.PP. siciliane. Il corso si propone di istruire gli operatori all’uso del software messo a punto dal Ministero della Salute come sistema di notifica e registrazione delle malattie infettive, gestione dei dati di sorveglianza, fornendo gli strumenti per utilizzarne i dati e intraprendere le azioni di controllo.

Contenuti: Introduzione al Corso e stato dell’arte del sistema di registrazione delle malattie infettive. Uno sguardo strategico sul nuovo sistema di notifica. Le nuove definizioni di caso e ulteriori novità tecniche nelle segnalazioni. Il nuovo sistema di notifica delle malattie infettive: sviluppi della piattaforma NSIS e panoramica dell’uso nella Regione Calabria. Il nuovo sistema da un punto di vista “informatico”, ovvero una spiegazione su come usarlo.  Il Sistema Europeo di segnalazione delle malattie infettive

Destinatari: Personale delle Aziende pubbliche del Servizio Sanitario regionale (medici, infermieri, assistenti sanitari) coinvolto nella linea progettuale n 12.6 PSN ANNO 2012 “Il nuovo sistema di segnalazione delle  malattie infettive:  PREMAL” i cui nominativi sono stati segnalati al CEFPAS dalle Direzioni generali delle AA.SS.PP. del SSR su indicazione del Servizio 4 DASOE - Igiene pubblica e rischi ambientali.

L’attività rientra nell’obiettivo formativo tecnico-professionale ECM n. 29: “Innovazione tecnologica: valutazione, miglioramento dei processi di gestione delle tecnologie biomediche e dei dispositivi medici. health technology assessment”

Data: Dal 3 al 4 luglio 2017


LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA’ NEI SERVIZI ALLA PERSONA

Caltanissetta, 10-11 APRILE  2017

 

La valutazione in ambito socio sanitario assume da sempre un aspetto strategico delle politiche di programmazione e controllo. Il corso intende fornire una visione strategica delle politiche sociosanitarie per programmare servizi e progetti secondo un’ottica valutativa, così da riconoscere e valorizzare risultati conseguiti, punti di forza e criticità degli interventi e orientare correttamente le risorse disponibili. L’attività formativa nasce dalla esigenza di sviluppare e rinforzare fra gli operatori le competenze e prassi di valutazione di progetti, interventi e servizi.

Obiettivo: approfondire il tema della valutazione in ambito socio sanitario con particolare riferimento a strumenti, metodologie operative e funzioni.  

Contenuti: Valutare in ambito sociosanitario: aspetti da presidiare, metodi e tecniche. Esempi di valutazione di progetti ed interventi sociosanitari. La costruzione di un disegno di valutazione. La qualità sociale: aree della qualità, metodi e strumenti.  

Destinatari: 28 operatori socio sanitari di ASP, Enti locali e terzo settore. Sarà data la possibilità a operatori dei Comuni, purchè segnalati attraverso e-mail dalle amministrazioni di provenienza, di partecipare nella qualità di uditori, fino ad un massimo di 8 operatori complessivamente.

Durata: 2 giornate (14 ore)

Responsabile CEFPAS: G. Maggiore maggiore@cefpas.it

Il corso prevede l’accreditamento ECM.

La partecipazione è gratuita per il personale del SSR. Quota di partecipazione per personale non appartenente al SSR : €.140,00.